Per un corretto utilizzo del Forum prendere visione del REGOLAMENTO
>>> TORNA ALLA HOMEPAGE DI TURISMO ITINERANTE


Indietro   Forum TI > OPINIONI, SONDAGGI E CHAT > Chat
Forum FAQ Elenco utenti Calendario Segna tutti i forum come visitati

Chat Chiacchiere e Discussioni

Rispondi
 
Strumenti Modalità di visualizzazione
  #1  
Vecchio 26/01/2009, 19.32
Jana S. avatar
Jana S. Jana S. is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Luogo: emilia
Messaggi: 3.301
Predefinito COnsiderazioni sulle piste per Sil

La delusione maggiore e stata Val Badia, le piste belle affollate e altre da spingere con bastoncini o troppo corte. Mi piace molto la pista principale quella piu lunga di Pozza di Fassa , e anche la nera dall’altra parte, che molto nera non lo è. Poi Fai Paganella è monamour, dalla cima fino a giu d’un fiato senza fermarsi, quando le gambe sono gia buone, è una discesa unica. E anche quella che va giu fino a Andalo, le altre sono per me lofi, troppo corte e noiose. A Predazzo un gran numero di piste, ma forse perche era troppo freddo quando c’ero, non mi era piaciuto, Non l’avro preso le misure alle piste forse, ma mi pareva un comprensorio troppo incasinato. A me piace conoscere prima le piste che scelgo, per dopo osare di piu sapendo dove vado. E per questo ad esempio amo San Valentino – Polsa. Il Vallone di lunghezza giusta visto lo sforzo richiesto alle gambe fa esattamente per me. Poi per riposare un po la panoramica, ma difficile resistere e non fermarsi alla baita per un paninazzo con carne salada e un bicchiere di rosso. E’ in una posizione la baita, che mi sono bruciata il naso dal sole piu di una volta, ma non imparo mai… Ma subito dopo c’e quel muro (io lo chiamo cosi perche abbastanza ripido ma larghissimo) che mi diverte assai… Quella delle ancore è una pista da fare al mattino, poi molla e diventa troppo pesante per me. Non mi piace neve bagnata. Anche le due principali piste di Polsa, cioe quella che costeggia seggiovia e quella del laghetto. In mezzo alla settimana per farle d’un fiato io devo aver gia fatto le gambe, ma poi mi diverto troppo… Unico neo quella seggiovia monoposto anteguerra tra Polsa San Valentino, che se c’e troppa neve io arrivo con le ginocchia sotto naso e faccio fatica alzarmi. Sono sempre terrorizzata, che non ce la faccio. Sai, certificato di nascita sta li, e motivo c’e! Ho sciato anche a Passo Coe, ma era una brutta giornata, nevicava e nella neve fonda non riesco, percio non ho nessun parere. Invece fondo a Passo Coe era splendido. Cosi pure a Piancavallo fondo mi piace troppo, ma siamo novizi per quanto riguarda il fondo, e conosciamo poco. Oh, un altro posto che amo particolarmente e Campo Felice in Abruzzo, ma li bisogna arrivare gia con le gambe sciolte, perche sono piste toste. Ad esempio non sono molto curiosa a fare il Carossello, non mi dice niente fare un sacco di piste in fila senza conoscerle bene, non mi diverto… Io devo poter mollare gli sci e se il posto non lo conosco, diventa pericoloso… E pure io divento pericolosa…
Salutoni Jana
PS Ho creato un topic nuovo perche non ricardavo, dove me l 'hai scritto...
Replica con citazione
  #2  
Vecchio 26/01/2009, 19.36
Jana S. avatar
Jana S. Jana S. is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Luogo: emilia
Messaggi: 3.301
Predefinito Re: COnsiderazioni sulle piste per Sil

Sorry, ho sbagliato copia/incolla! Sempre quel certificato di nascita...
Sotto non vale, leggete qua (se volete)


Sil, ti racconto le mie esperienze di sci …
Allora, il posto preferito i nassoluto è Piancavallo in prov. Pordenone, di settimana piste vuote, panorami spettacolari con mare che si vede coem se fosse collata di oro e la pendenza delle piste che fa giusto pern oi. Tanto piu di 3 ore non le facciamo, spesso meno. Sciamo bene tutti due, veloci, a volte ritengo essere anche un po spericolata vista la mia eta… Nel senso, che se cado a quella velocità, mi prendono su a pezzetti. Pero all’esame di densita ossea mi ha detto il capo del reparto, che una roba nella sua carriera non ha ancora visto, e di non presentarmi piu, perche sono soldi buttati… E io mi fido e oso…
La delusione maggiore e stata Val Badia, le piste belle affollate e altre da spingere con bastoncini o troppo corte. Mi piace molto la pista principale quella piu lunga di Pozza di Fassa , e anche la nera dall’altra parte, che molto nera non lo è. Poi Fai Paganella è monamour, dalla cima fino a giu d’un fiato senza fermarsi, quando le gambe sono gia buone, è una discesa unica. E anche quella che va giu fino a Andalo, le altre sono per me lofi, troppo corte e noiose. A Predazzo un gran numero di piste, ma forse perche era troppo freddo quando c’ero, non mi era piaciuto, Non l’avro preso le misure alle piste forse, ma mi pareva un comprensorio troppo incasinato. A me piace conoscere prima le piste che scelgo, per dopo osare di piu sapendo dove vado. E per questo ad esempio amo San Valentino – Polsa. Il Vallone di lunghezza giusta visto lo sforzo richiesto alle gambe fa esattamente per me. Poi per riposare un po la panoramica, ma difficile resistere e non fermarsi alla baita per un paninazzo con carne salada e un bicchiere di rosso. E’ in una posizione la baita, che mi sono bruciata il naso dal sole piu di una volta, ma non imparo mai… Ma subito dopo c’e quel muro (io lo chiamo cosi perche abbastanza ripido ma larghissimo) che mi diverte assai… Quella delle ancore è una pista da fare al mattino, poi molla e diventa troppo pesante per me. Non mi piace neve bagnata. Anche le due principali piste di Polsa, cioe quella che costeggia seggiovia e quella del laghetto. In mezzo alla settimana per farle d’un fiato io devo aver gia fatto le gambe, ma poi mi diverto troppo… Unico neo quella seggiovia monoposto anteguerra tra Polsa San Valentino, che se c’e troppa neve io arrivo con le ginocchia sotto naso e faccio fatica alzarmi. Sono sempre terrorizzata, che non ce la faccio. Sai, certificato di nascita sta li, e motivo c’e! Ho sciato anche a Passo Coe, ma era una brutta giornata, nevicava e nella neve fonda non riesco, percio non ho nessun parere. Invece fondo a Passo Coe era splendido. Cosi pure a Piancavallo fondo mi piace troppo, ma siamo novizi per quanto riguarda il fondo, e conosciamo poco. Oh, un altro posto che amo particolarmente e Campo Felice in Abruzzo, ma li bisogna arrivare gia con le gambe sciolte, perche sono piste toste. Ad esempio non sono molto curiosa a fare il Carossello, non mi dice niente fare un sacco di piste in fila senza conoscerle bene, non mi diverto… Io devo poter mollare gli sci e se il posto non lo conosco, diventa pericoloso… E pure io divento pericolosa…:ang ry:
Riciao! jana
Replica con citazione
  #3  
Vecchio 26/01/2009, 20.01
Cangura avatar
Cangura Cangura is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/10/2008
Messaggi: 1.191
Predefinito Re: COnsiderazioni sulle piste per Sil

Citazione:
Originale inviato da Jana S. Mostra messaggio
il posto preferito i nassoluto è Piancavallo in prov. Pordenone, di settimana piste vuote, panorami spettacolari con mare che si vede coem se fosse collata di oro e la pendenza delle piste che fa giusto pern oi.
Avevo intuito! Sono andata sui siti e...deve essere davvero uno spettacolo il panorama! Prox anno...ci farò una puntatina!


Citazione:
Originale inviato da Jana S. Mostra messaggio
Poi Fai Paganella è monamour,
...scusa...ma...è..monamour!!!!...tenuto conto che ci metto circa 45 minuti da casa mia!!!! Lo sai che dalla cima, nelle giornate terse, si vede il lago di Garda?
Non è facile...ci deve essere una visibilità perfetta!

Citazione:
Originale inviato da Jana S. Mostra messaggio
dalla cima fino a giu d’un fiato senza fermarsi, quando le gambe sono gia buone, è una discesa unica. E anche quella che va giu fino a Andalo, le altre sono per me lofi, troppo corte e noiose.
..mi sa che sei una sciatrice provetta!

Citazione:
Originale inviato da Jana S. Mostra messaggio
Unico neo quella seggiovia monoposto anteguerra tra Polsa San Valentino, che se c’e troppa neve io arrivo con le ginocchia sotto naso e faccio fatica alzarmi.
.....non è possibile...c'è ancora?????

Grazie delle dritte. Hai mai fatto il giro dei Passi? C'è un posto, chiamato la "Città delle rocce" (se non ricordo male) che è una favola! E' una specie di raccordo ma è strepitoso...da non perdere...
__________________
Salutoni!
Replica con citazione
  #4  
Vecchio 26/01/2009, 20.21
Jana S. avatar
Jana S. Jana S. is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Luogo: emilia
Messaggi: 3.301
Predefinito Re: COnsiderazioni sulle piste per Sil

Sil, Lago di Garda dalla cima Paganella l'ho visto, si vedeva pure lago Ledro. Almeno credo che fosse quello. L'ho anche fotografato, ma solo seconda votla, perche la prima faceva tanto freddo che non osavo togliere i guanti per fotografare... Pareva comunque anche quella volta una collata d'oro! Era prima volta che ho visto quel fenomeno. Quel posto che mi dici, delel roccette, facciamo cosi... Qiest'anno mi sa che ormai non ce la faccio con impegni, ma prossimo ci porti tu, ok? A Piancavallo c'e un'area di sosta per camepr comodissima, ma in invernio CS era chiuso. Ora l'hanno dato in gesitone ad un ristorante, la sosta costa poco piu di 7 euro per 24 ore e c'e pure alla ciamento elettrico, con le torrette che illuminano. E cs è in funzione. Posto per 60 camper proprio a ridosso delel piste sia discesa sia fondo. Noi parchegiavamo di fronte nei parcheggi delle auto, ma ora che ritorniamo, andremi li, nellì'area atrezzata, visto che è bellissima e comodissima, giusto premiare con la presenza, chi si ha preso impegno. CIao e mi raccomando per gulaschparty, cosi gettiamo le basi per prox incontri! Jana
Replica con citazione
  #5  
Vecchio 26/01/2009, 21.47
Mattley avatar
Mattley Mattley is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/01/2007
Luogo: Brescia
Messaggi: 1.231
Predefinito Re: COnsiderazioni sulle piste per Sil

Scusate ma sulla paganella ho praticamente imparato a sciare con un maestro mitico "il rosso" da in cima alla seconda seggiovia, rigorosamente due posti e il primo troncone con i sedili stile panchina, fino in fondo a Fai senza racchette a fare l' areoplanino . Se ti piacciono le piste lunghe Jana dovresti provare il Plan de Corones (così ti fermi al mitico campinc Antholz e Tom è contento) dove raggiungono gli 8 km e c'è una nera da 9 km per risalire poi solo con cabinovie tutte d' un fiato. Ciao e buone sciate
__________________
Willy (Mattley)
Replica con citazione
  #6  
Vecchio 27/01/2009, 09.13
francato avatar
francato francato is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Luogo: Prov. Padova
Messaggi: 3.609
Predefinito Re: COnsiderazioni sulle piste per Sil

Il mio passato da sci/turismo è stato abbastanza fulgido e pure una breve esperienza di sci alpinismo finita con un grande spavento e pochi danni.
Ora non mi fido più a mettere le tavole per via delle cadute ma mi piscerebbe praticare il fondo con più assiduità.

La pista che più mi piaceva era quella che parte dal rifugio Lagazuoi e scende fino all'Armentarola proprio dietro il campeggio Sass Dlacia, una cosa spettacolare!
A metà strada il rifugio Scottone, strategico e con uno strudel superbo!
Da li si può ritornare su tramite uno dei numerosi pullmini oppure immettersi nelle piste dell'Alta val Badia con la mitica Gran Risa.

Altra grande pista a Courmayer ma ricordo di aver perso tantissimo tempo ad aspettare le risalite.
__________________
Alessandro
Replica con citazione
Rispondi


Utenti attualmente attivi in questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti
Modalità di visualizzazione

Regole messaggi
Puoi non creare nuove discussioni
Puoi non rispondere ai messaggi
Puoi non inviare allegati
Puoi non modificare i tuoi messaggi

Codice vB è attivato
Emoticons sono attivato
Codice [IMG] è attivato
Codice HTML è disattivato

Discussioni simili
Discussione Autore Forum Risposte Ultimo messaggio
Nuove considerazioni guidonives Camper che passione! 34 05/11/2007 17.32
estate sulle dolomiti camperblu Trentino Alto Adige 17 12/06/2007 22.34
Due considerazioni due guidonives Vendita e Post-vendita 11 22/10/2006 22.54
Parcheggi sulle strade svedesi stojan deprato Norvegia 0 14/07/2006 10.01
Articoli sulle associazioni Pietro Occhiuto TURITmagazine 7 18/05/2005 09.59


Tutte le ore sono GMT +2. L'ora corrente è 14.48.


vBulletin Versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd. Turismo Iinerante srl


E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2007-2008 by Turismo Itinerante srl - P.IVA 02236440422
Turismo Itinerante è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Ancona, n. 18 del 30/12/2002 - Info