Per un corretto utilizzo del Forum prendere visione del REGOLAMENTO
>>> TORNA ALLA HOMEPAGE DI TURISMO ITINERANTE


Indietro   Forum TI > OPINIONI, SONDAGGI E CHAT > Camper che passione!
Forum FAQ Elenco utenti Calendario Segna tutti i forum come visitati

Camper che passione! La vita in camper

Rispondi
 
Strumenti Modalità di visualizzazione
  #41  
Vecchio 08/01/2007, 19.10
alessandro.antola
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Scarico acque nere, metodologie e consigli

Citazione:
Originale inviato da Marcopolo
... per ora non ho avuto problemi con il nautico, ...
uso il tubo flessibile che però una delle prime volte mi ha giocato un brutto scherzo: ho aperto la ghigliottina di colpo e il peso dell'immonda miscela mi ha staccato il tubo dall'attacco a baionetta con l'immaginabile conseguenza.
Il tutto per di più in Germania e davanti al gestore del campeggio...
...
Se leggi il mio intervento (fuori area), http://www.turismoitinerante.com/tur...58&postcount=8 , ti ritroverai in buona compagnia,

ciao
Replica con citazione
  #42  
Vecchio 09/01/2007, 01.21
Marcopolo Marcopolo is offline
Utente
 
Data registrazione: 23/09/2005
Luogo: Ivrea
Messaggi: 86
Predefinito Re: Scarico acque nere, metodologie e consigli

Come si suol dire...Mal comune, mezzo gaudio
Replica con citazione
  #43  
Vecchio 09/01/2007, 12.45
giovanni.caluri avatar
giovanni.caluri giovanni.caluri is offline
Utente
 
Data registrazione: 28/08/2005
Luogo: Rivoli (TO)
Messaggi: 96
Predefinito Re: Scarico acque nere, metodologie e consigli

Citazione:
Originale inviato da Marcopolo
Come si suol dire...Mal comune, mezzo gaudio


Per non dover gioire troppo frequentemente in questo modo mi
sono dotato di Tethford a cassetti, smontando il nautico avuto
in dotazione sul mio Mobilvetta.
Smontandolo con un certo disagio.
In effetti quando avevo ordinato il mio motorhome, avevo in mente di
utilizzare un prodotto che poi non sono mai riuscito a trovare.Parlo di quella cultura di batteri che immessa su un fondo di sabbia e argilla
espansa, avrebbe dovuto riportare i liquami allo stato di acqua, se non
potabile almeno chiara, e quindi con molto meno problemi di
smaltimento, (tra le altre cose ricliclabile ad uso pulizia della
tazza del WC, collegata a pompa separata.)
Un vecchio articolo che avevo letto riportava che la capacità di
"smaltimento" era approssimativamente, per un serbatoio di 70 litri,
opportunamente predisposto, quella di processare il 'prodotto
quotidiano' di tre persone.
Ci avevo proprio sperato, ma le mie ricerche sono state vane.
Qualcuno sa dirmi che fine ha fatto quella cultura di batteri?
Replica con citazione
  #44  
Vecchio 09/01/2007, 19.01
alessandro.antola
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Scarico acque nere, metodologie e consigli

Citazione:
Originale inviato da giovanni.caluri

... Parlo di quella cultura di batteri che immessa su un fondo di sabbia e argilla
espansa, avrebbe dovuto riportare i liquami allo stato di acqua, se non
potabile almeno chiara, e quindi con molto meno problemi di
smaltimento, (tra le altre cose ricliclabile ad uso pulizia della
tazza del WC, collegata a pompa separata.)
... Ci avevo proprio sperato, ma le mie ricerche sono state vane.
Qualcuno sa dirmi che fine ha fatto quella cultura di batteri?
per quanto ne so è il processo che normalmente si utilizza nei depuratori per i reflui della fognatura domestica.

Effettivamente con l'ambiente giusto si possono sfruttare i batteri aerobici che si sviluppano naturalmente nel "brodo" ricco di sostanza organica, in alcuni casi (fosse settiche di piccole dimensioni, scarsa ossigenazione, etc) si possono aggiungere anche colture di ceppi selezionati, se non sbaglio vengono normalmente vendute nei negozi di prodotti igienico sanitari (quelle famose buste per ridurre la puzza delle fosse biologiche).

Emergono tre problemi per l'applicazione su un camper, uno e che l'ambiente deve essere ossigenato per consentire ai batteri di fare il proprio lavoro, avete in mente quei famosi aereatori elettrici che gli amministratori lasciano spenti perchè esce puzza (se facciamo gorgogliare aria per ossigenare il liquame aspirandola dall'esterno l'aria presente nella fossa da qualche parte deve uscire, se lo scarico non è lontano dal naso, sul tetto, o i tombini non sono a tenuta di gas, l'effetto è facilmente immaginabile).

Il secondo e che il "brodo" deve essere privo di sostanze battericide (molti detersivi e sostanze pulenti, varechina, ammoniaca, la formaldeide nel dissolvente del camper).

Il terzo, per il camperista ancora peggiore, è che il processo non è rapido, ma richiede settimane, quindi se non volete dotare il camper di sei o sette serbatoi che si riempiono uno dopo l'altro a tracimazione, con ampia area in cui far decantare lentamente su bassi spessori i fanghi di risulta, per un peso ed un'ingombro che non so stimare (ma forse non basta tutto il camper) dobbiamo accontentarci della solita griglia collegata ad un depuratore cittadino, al resto pensano loro.

Non vorrei che nelle tue letture tu fossi incappato nella soluzione tecnica simile a quella che propone quella ditta che con un semplice tubetto inserito nella linea di alimentazione garantisce una riduzione dei consumi da far impallidire le leggi della temodinamica.

Saluti, alessandro antola
Replica con citazione
  #45  
Vecchio 09/01/2007, 21.58
gigi47 gigi47 is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 06/04/2005
Messaggi: 865
Predefinito Re: Scarico acque nere, metodologie e consigli

Concordo con Alessandro, non mi sembra per nulla una buona idea.
Le bustine che si usano nei WC servono ad abbattere completamente la carica batterica. Se ci sono dei batteri, questi possono anche usare come substrato il liquame, ma si replicherebbero a dismisura, e il prodotto di fermentazione sarebbe composto anche da gas infiammabili, per non parlare dell’aumento di temperatura a seguito della fermentazione. In pratica ti porteresti appresso una tank piena di gas a una temperatura che puó arrivare a 100 gradi: una bomba.
Sconsiglio caldamente di provarci. Anche perché, senza arrivare alle conseguenze estreme, avresti comunque un tale odore da risultare insopportabile.

Buoni Km.
__________________
Gigi47
Replica con citazione
Rispondi


Utenti attualmente attivi in questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti
Modalità di visualizzazione

Regole messaggi
Puoi non creare nuove discussioni
Puoi non rispondere ai messaggi
Puoi non inviare allegati
Puoi non modificare i tuoi messaggi

Codice vB è attivato
Emoticons sono attivato
Codice [IMG] è attivato
Codice HTML è disattivato

Discussioni simili
Discussione Autore Forum Risposte Ultimo messaggio
Laika - acque nere da nautico Marcosamba Impianto idrico 8 04/06/2010 09.38
Valvola scarico acque nere FAP Emet Manutenzione 4 13/09/2006 16.53
Maceratore Acque Nere Dario Accessori vari 4 01/08/2006 10.55
Scarico Acque GIANLUCA67 Manutenzione 1 03/01/2006 14.12
Scarichi acque grigio nere ilciamper Germania 1 02/08/2005 12.58


Tutte le ore sono GMT +2. L'ora corrente è 08.51.


vBulletin Versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd. Turismo Iinerante srl


E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2007-2008 by Turismo Itinerante srl - P.IVA 02236440422
Turismo Itinerante è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Ancona, n. 18 del 30/12/2002 - Info