Per un corretto utilizzo del Forum prendere visione del REGOLAMENTO
>>> TORNA ALLA HOMEPAGE DI TURISMO ITINERANTE


Indietro   Forum TI > TUTTOTECNICA > Impianti di bordo > Impianto elettrico
Forum FAQ Elenco utenti Calendario Segna tutti i forum come visitati

Impianto elettrico Batterie avviamento, batterie servizi, caricabatterie, regolatori di carica (Full Power), dispositivi di desofatazione (solver), pannelli fotovoltaici, frigo a compressore, chiusure centralizzate, antifurto, autoradio e HIFI, ecc.

Rispondi
 
Strumenti Modalità di visualizzazione
  #1  
Vecchio 09/07/2007, 18.48
alby alby is offline
Utente
 
Data registrazione: 08/05/2005
Messaggi: 9
Predefinito frigo trivalente

Salve a tutti, non siamo ancora partiti per le ferie e come al solito iniziano i problemi
Ieri il mio frigo ha incominciato a perdere colpi . Rimanendo acceso h24 collegato alla 220v, la spia che segnala il tipo di alimentazione, si spegne di continuo, in modo non programmato.
Tengo ha precisare che la corrente non va via e alla resistenza rimane stabile,
non ho potuto constatare se durante la mancanza della luce, il frigo continua a raffreddare.
Vorrei sapere il motivo di ciò,e anche se a lungo andare si può rovinare qualcosa.
Buone ferie a tutti voi, io purtroppo devo rinviare le mie fino al che non riesco a risolvere il problema.
Replica con citazione
  #2  
Vecchio 09/07/2007, 19.05
Alberto-LC Alberto-LC is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 06/04/2005
Messaggi: 1.158
Predefinito Re: frigo trivalente

Citazione:
Originale inviato da alby Mostra messaggio
la spia che segnala il tipo di alimentazione, si spegne di continuo, in modo non programmato.
Tengo ha precisare che la corrente non va via e alla resistenza rimane stabile
mah, non è semplice fare un diagnosi a distanza Oltretutto non dici nemmeno di che frigo si tratta, tanto per capire se la selezione della fonte di alimentazione è automatica-manuale o cos'altro ...
Poi non ho capito bene cosa significa la frase "alla resistenza rimane stabile" .. Hai provato a misurare la tensione ai capi della resistenza del frigo che funziona a 220V ??? In questo caso non dovresti avere alcun problema
Magari è solo la lampadina dell'interruttore del 220V che non fa ben contatto, oppure, visto che di solito sono del tipo al neon, che se funziona funziona per sempre ma è anche facile trovarne una difettosa fin dall'inizio che fa proprio quello scherzo di spegnersi a intermittenza ....

Citazione:
non ho potuto constatare se durante la mancanza della luce, il frigo continua a raffreddare.
Considerando l'inerzia termica sia della resistenza che del gruppo di condensazione, dovrebbe mancarti corrente per almeno un paio d'ore prima di capire se la resistenza non va nemmeno lei oppure è solo un problema di lampadina dell'interruttore. A meno che con un tester non provi contemporaneamente la tensione ai capi della resistenza (o all'uscita dell'interruttore).

Citazione:
Vorrei sapere il motivo di ciò,e anche se a lungo andare si può rovinare qualcosa.
Trattandosi di una resistenza, potresti accenderla e spegnerla anche 100 volte al minuto che non gli fa proprio niente Non è un motore o un computer

Ma sei sicuro che non sia il termostato del frigo ???????????? Magari dipende dal modello ma non è detto che quando il frigo raggiunga la temperatura impostata con la manopola, il termostato spenga la resistenza e quindi di conseguenza anche la lampadina

Citazione:
io purtroppo devo rinviare le mie fino al che non riesco a risolvere il problema
E perchè ????????????????????? Tanto in vacanza il frigo a 220V si usa ben poco, più che altro a 12V o a gas. E se anche tu andassi stanziale in un campeggio, puoi sempre usarlo a gas se proprio scopri che a 220V non funziona bene, no ???????
Dov'è finito lo spirito di avventura dei camperisti ????
__________________
Alberto A.
Replica con citazione
  #3  
Vecchio 09/07/2007, 21.39
iz4dji avatar
iz4dji iz4dji is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 12/11/2006
Luogo: Pianoro - BO
Messaggi: 8.002
Predefinito Re: frigo trivalente

Citazione:
Originale inviato da alby Mostra messaggio
......devo rinviare le mie fino al che non riesco a risolvere il problema.
c'è sempre il gas! come dice giustamente Alberto, che tra l'altro è la fonte che rende di più!

Io andrei in ferie anche senza frigo, sarà il male di fare la spesa ogni giorno....sarà che il mio è quasi sempre vuoto ma non lo ritengo una cosa fondamentale.....se poi c'è meglio ma ho fatto anni in tenda e si faceva senza.

Comunque vedrai che è una sciocchezza e te la risolvono in un attimo.....mal che vada con due bombole in estate fai un mese anche con il frigo a gas H24 come facevo sul mio precedente camper dove rendeva poco sia a 220 che a 12. Lo accendevo a Gas alla partenza e lo spegnevo dopo un mese all'arrivo...senza nessun problema.

ciao,
__________________
Tommaso, IZ4DJI
Replica con citazione
  #4  
Vecchio 09/07/2007, 22.24
Alberto-LC Alberto-LC is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 06/04/2005
Messaggi: 1.158
Predefinito Re: frigo trivalente

Citazione:
Originale inviato da iz4dji Mostra messaggio
Lo accendevo a Gas alla partenza e lo spegnevo dopo un mese all'arrivo...senza nessun problema.
Confermo ... fatto 3 settimane in Germania+Danimarca, due sole notti in campeggio, di cui una anche senza corrente, quindi praticamente sempre a gas o 12V.
E le 2 bombole di gas (anzi, in pratica ne ho usata una intera e metà della seconda) sono bastate per le 3 settimane, compreso spaghettate quasi tutti i giorni (con 3 adolescenti a bordo erano d'obbligo ), boiler sempre acceso (a parte il viaggio) e stufa parecchie mattine per compensare la temperatura non propriamente mediterranea

E l'anno dopo, in Spagna e Francia, subito dopo partiti non funzionava più a 12V (ho scoperto poi che si era fuso il connettore di uscita dalla centralina ), così l'ho dovuto per forza lasciare sempre a gas
__________________
Alberto A.
Replica con citazione
  #5  
Vecchio 27/07/2007, 00.14
bagnatozuppo avatar
bagnatozuppo bagnatozuppo is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 04/07/2006
Luogo: west coast salento
Messaggi: 1.803
Predefinito Re: frigo trivalente

Quoto Tommaso.
Io partirei e lo farei funzionare a gas, poi al ritorno vediamo.
Hai un trivalente no? allora che problema c'e'?
Domanda, ma a 12V va?
__________________
Giovanni & Escape
Replica con citazione
  #6  
Vecchio 28/07/2007, 02.03
muttie avatar
muttie muttie is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 10/04/2007
Luogo: Norrköping
Messaggi: 3.156
Predefinito Re: frigo trivalente

mi aggiungo al coro ...io addirittura nn ho mai provato il mio frigo con la 220 ...il camper sta in rimessaggio e quindi può stare attaccato alla corrente solo x il tempo di ricarica delle batterie, io nn vado mai in campeggio e quindi... lui funziona sempre a 12 o gas e raffredda benissimo
su, su cosa aspetti ...tu che puoi... PARTIIII
buone vacanze, roberta
Replica con citazione
Rispondi


Utenti attualmente attivi in questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti
Modalità di visualizzazione

Regole messaggi
Puoi non creare nuove discussioni
Puoi non rispondere ai messaggi
Puoi non inviare allegati
Puoi non modificare i tuoi messaggi

Codice vB è attivato
Emoticons sono attivato
Codice [IMG] è attivato
Codice HTML è disattivato

Discussioni simili
Discussione Autore Forum Risposte Ultimo messaggio
Problemi con frigo trivalente michele1861 Riscaldamento, ventilazione e cucina 67 16/01/2012 00.10
Frigo trivalente Andrea_a1104 Manutenzione 5 08/06/2009 13.26
Assorbimento Strano Frigo Trivalente AES su Rimor carlo.martinelli Fai da te 4 06/01/2009 20.00
Frigo trivalente lpistolesi Riscaldamento, ventilazione e cucina 1 14/11/2006 15.04
Alimentazione frigo trivalente mariog Riscaldamento, ventilazione e cucina 3 07/06/2005 15.36


Tutte le ore sono GMT +2. L'ora corrente è 06.28.


vBulletin Versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd. Turismo Iinerante srl


E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2007-2008 by Turismo Itinerante srl - P.IVA 02236440422
Turismo Itinerante è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Ancona, n. 18 del 30/12/2002 - Info