Per un corretto utilizzo del Forum prendere visione del REGOLAMENTO
>>> TORNA ALLA HOMEPAGE DI TURISMO ITINERANTE


Indietro   Forum TI > TUTTOTECNICA > Gli esperti rispondono > Batterie e dintorni
Forum FAQ Elenco utenti Calendario Segna tutti i forum come visitati

Batterie e dintorni Forum chiuso

 
 
Strumenti Modalità di visualizzazione
  #1  
Vecchio 07/11/2006, 22.11
riccardo67 riccardo67 is offline
Utente
 
Data registrazione: 03/02/2006
Messaggi: 39
Predefinito Re: Batterie e dintorni

Salve, vorrei avere informazioni per installare la seconda batteria per i servizi. Alcuni mi dicono di mettere batteria a scarica lenta altri basta una batteria con poco spunto. Quale è la migliore? Dato che non le voglio montare in parallelo come mi consiglia di fare l'impianto?Grazie.
Riccardo.
  #2  
Vecchio 08/11/2006, 10.07
marcolindo marcolindo is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 01/01/2006
Luogo: Roma
Messaggi: 292
Predefinito Re: Batterie e dintorni

.. prima di tutto, grazie Enzo per la bella iniziativa ed all'ospite di turno per la disponibilità

nell'allestire il nuovo camper (kreos 3001), ho richiesto al posto del precedente generatore, un pannello da 100.
A parte il solito discorso che 2 è sempre meglio di 1, se facessi istallare una seconda batteria servizi, un solo pannello è sufficiente a "sostenerle"?

Grazie
__________________
Marco
  #3  
Vecchio 09/11/2006, 09.45
Andrea Norscia avatar
Andrea Norscia Andrea Norscia is offline
Esperto
 
Data registrazione: 07/11/2006
Messaggi: 111
Predefinito Re: Batterie e dintorni

Citazione:
Originale inviato da marcolindo
nell'allestire il nuovo camper (kreos 3001), ho richiesto al posto del precedente generatore, un pannello da 100.
A parte il solito discorso che 2 è sempre meglio di 1, se facessi istallare una seconda batteria servizi, un solo pannello è sufficiente a "sostenerle"?
Buongiorno,

premetto che la scelta di installare la seconda batteria di servizo è proporzionale ai consumi presenti nel veicolo ricreazionale, in parole povere dobbiamo dimensionare il nostro serbatoio di energia in base alle nostre esigenze, tempi di sosta in assenza di energia esterna e consumi giornalieri.

Il discorso pannello solare è un tema molto discusso, esso è in grado di ricaricare una o più batterie, se dimensionato adeguatamente.
Purtroppo lo spazio sul "tetto" del camper non ci consente l'installazione di "n" pannelli in grado di erogare una corrente di minimo 20A per la carica di uno o più accumulatori, qundi il solo pannello riuscirà a tenere in carica una o più batterie già cariche.
Altro problema da non tralasciare riguarda la tensione di carica che la maggior parte dei regolatori erogano verso la batteria di servizio, circa 13,7/14 Volts, questa è una tensione ideale per mantenere in carica un accumulatore già carico. E' definita tensione di stand-by.
Se vogliamo ricaricare batterie ad Acido o di tipo AGM abbiamo bisogno di una tensione compresa tra 14,6 e 14,8 Volts costanti.

Concludo dicendo, che un solo pannello da 100W è sottodimensionato per la carica della batteria di servizio.

Saluti.
Andrea Norscia
Proelkom
  #4  
Vecchio 09/11/2006, 10.27
Andrea Norscia avatar
Andrea Norscia Andrea Norscia is offline
Esperto
 
Data registrazione: 07/11/2006
Messaggi: 111
Predefinito Re: Batterie e dintorni

Citazione:
Originale inviato da riccardo67
Salve, vorrei avere informazioni per installare la seconda batteria per i servizi. Alcuni mi dicono di mettere batteria a scarica lenta altri basta una batteria con poco spunto. Quale è la migliore? Dato che non le voglio montare in parallelo come mi consiglia di fare l'impianto?Grazie.
Riccardo.
Buongiorno,

partendo dal presupposto che ogni oggetto nasce per un utilizzo, riflettiamo sulla differenza di questi due accumulatori.

La prima, ad acido libero è costruita per l' uso avviamento veicoli, possiede spunto, emana esalazioni, ha bisogno di manutenzione, ha un costo irrisorio (80,00 Euro) e la corrente in Ah è nominale, ovvero se noi applichiamo un carico da 10Ah su un accumulatore ad acido da 100Ah la nostra batteria durerà sicuramente meno di 10 ore.
Si pensi che il peso di una batteria auto da 100Ah e di gran lunga inferiore a quello di una 100Ah AGM.

Le batterie AGM sono costruite per essere usate come batterie di servizo, ovvero possiedono una scarica lenta nel tempo, sono ermetiche, esenti da manutenzione, si comportano diversamente dalle batterie auto in presenza di carichi elevati, sono in grado di erogare realmente la corrente in Ah dichiarata, ma hanno un costo sicuramente superiore (140,00 Euro).

Per quanto riguarda l'installazione di più accumulatori, noi consigliamo il classico parallelo, usando sempre batterie della stessa tipologia costruttiva e stesso amperaggio.

Quando si installano una o più batterie, bignogna essere sicuri che a monte sia presente un caricabatterie con parametri corretti per la ricarica, altrimenti potremmo avere problemi di rendimento.

Concludendo le consigliamo di installare una batteria AGM, per quanto riguarda se installare la seconda batteria, tutto è rapportato ai consumi gionalieri ed al tempo in cui lei rimane fermo senza energia esterna.

Saluti,
Andrea Norscia
Proelkom
  #5  
Vecchio 09/11/2006, 11.00
alessandro.antola
 
Messaggi: n/a
Predefinito Batterie servizi: scarica lenta o da avviamento

Salve, sono Alessandro Antola e vorrei trarre profitto della tua competenza in materia.
Batterie servizi : quali sono i reali vantaggi nell'utilizzo di batterie a scarica lenta ? Quali sono i rischi nell'utilizzo di batterie da avviamento come batterie servizi ?
Sono inoltre appassionato di montagna, spesso ho a che fare con temperature molto basse e possedendo un vecchio camper questo mi ha esposto a parecchi problemi che ho risolto in vario modo, uno di questi è una sensibile diminuzione della capacita batteria servizi esposta alle basse temperature nel vano motore, le batterie a scarica lenta (che io non ho installato, per il momento) sono ugualmente sensibili al fenomeno ho hanno prestazioni migliori ? E' sempre opportuno spostare almeno una delle batterie servizi in un gavone riscaldato ?

Ringraziando, Alessandro Antola
  #6  
Vecchio 09/11/2006, 12.04
Andrea Norscia avatar
Andrea Norscia Andrea Norscia is offline
Esperto
 
Data registrazione: 07/11/2006
Messaggi: 111
Predefinito Re: Batterie servizi: scarica lenta o da avviamento

Citazione:
Originale inviato da alessandro.antola
Batterie servizi : quali sono i reali vantaggi nell'utilizzo di batterie a scarica lenta ? Quali sono i rischi nell'utilizzo di batterie da avviamento come batterie servizi ?
Sono inoltre appassionato di montagna, spesso ho a che fare con temperature molto basse e possedendo un vecchio camper questo mi ha esposto a parecchi problemi che ho risolto in vario modo, uno di questi è una sensibile diminuzione della capacita batteria servizi esposta alle basse temperature nel vano motore, le batterie a scarica lenta (che io non ho installato, per il momento) sono ugualmente sensibili al fenomeno ho hanno prestazioni migliori ? E' sempre opportuno spostare almeno una delle batterie servizi in un gavone riscaldato ?
Buongiorno,

I reali vantaggi usando batterie a scarica lenta sono sostanzialmente i seguenti:
  1. Capacità di restituire lentamente energia nel tempo.
  2. In presenza di carichi elevati hanno ottime prestazioni.
  3. Installando una batteria a scarica lenta da 100Ah, posso sicuramente contare su un reale serbatoio di energia, al contrario delle batterie auto la quale capacità in Ah è nominale.
  4. Ogni batteria possiede un numero di cicli di carica e scarica, tradotto significa il tempo di vita della batteria (sempre se caricate seguendo i parametri costruttivi), rispetto alle batterie auto, le AGM possiedo un numero elevato di cicli di carica e scarica, tradotto in anni circa sette.
  5. Non emanano esalazioni nocive e sono esenti da manutenzione.
Usare batterie auto come servizi, a meno che non si installino nella cellula, non hanno nessuna controindicazione, sicuramente le prestazioni energetiche saranno inferiori.

Il fattore temperatura è molto importante, si pensi che la capacità della batteria varia a seconda di questo fattore.
A tal proposito le allego la scheda tecnica della 12V 100Ah.

Saluti,
Andrea Norscia
Proelkom
Immagini allegate
Tipo di file: pdf Scheda Tecnica 100Ah.pdf (597,5 kB, 252 visite)
  #7  
Vecchio 09/11/2006, 22.37
maxm maxm is offline
Utente
 
Data registrazione: 20/10/2005
Messaggi: 9
Predefinito Re: Batterie e dintorni

Buonasera,
approfitterei della competenza e disponibilità del sig. Andrea Norscia per porre questo quesito: mi risulta che una delle poche o forse l’unica controindicazione nell'uso delle batterie a scarica lenta è che sono anche a "carica lenta" cioè (mi si perdoni il gergo poco tecnico) hanno una minore velocità nel riempirsi nuovamente di energia, con l’effetto che la ricarica ottenuta grazie a brevi spostamenti fra lunghe soste ripongono molta più energia in una batteria di avviamento rispetto ad una scarica lenta. E’ una cosa reale? e potrebbe fornirmi qualche dato/grafico sulle caratteristiche di ricarica dei 2 tipi di batterie.

Cordiali saluti e grazie.
Massimo.
  #8  
Vecchio 10/11/2006, 11.37
francato avatar
francato francato is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Luogo: Prov. Padova
Messaggi: 3.609
Predefinito Re: Batterie e dintorni

Ottima iniziativa ed allora grazie ad Enzo e alla disponibilità e competenza del sig. Andrea.
Avrei la necessità di conoscere la differenza tra una normale batteria di avviamento ed una al gel perchè nel mio mezzo sono presenti ambedue e il caricabatterie ha un commutatore per i due tipi di ricarica.
Sono così diverse a livello di carica?
Premetto che le uso rigorosamente in modalità separata.
Grazie per la cortese risposta
__________________
Alessandro
  #9  
Vecchio 10/11/2006, 11.51
Andrea Norscia avatar
Andrea Norscia Andrea Norscia is offline
Esperto
 
Data registrazione: 07/11/2006
Messaggi: 111
Predefinito Re: Batterie e dintorni

Citazione:
Originale inviato da maxm
... mi risulta che una delle poche o forse l’unica controindicazione nell'uso delle batterie a scarica lenta è che sono anche a "carica lenta" cioè (mi si perdoni il gergo poco tecnico) hanno una minore velocità nel riempirsi nuovamente di energia, con l’effetto che la ricarica ottenuta grazie a brevi spostamenti fra lunghe soste ripongono molta più energia in una batteria di avviamento rispetto ad una scarica lenta.
Buongiorno sig. Massimo,

il quesito che lei ha posto è molto interessante, quindi cerchiamo di sfatare la cattiva informazione riguardo carica "lenta" o "dura".

Per poter ricaricare entrambi le batterie (auto e AGM) in modo reale, dobbiamo applicare una regola molto nota, 1/10 della capacità per circa 11/12 ore ed in assenza di consumi che gravino sulla batteria durante la fase di carica (carica statica). In queste 11/12 ore di carica è compresa anche la fase di ebollizione che deve durare circa 1.5/2 ore ad una tensione di 15/16 Volts, cosi facendo otteniamo la carica al 100%.

Ora, la differenza sostanziale nella carica di questi due accumulatori è la corrente iniziale di carica; questo parametro anche se ben specificato nelle targhette delle batterie come anche la tensione di carica, questi vengono sempre ignorati, cosi facendo tralasciamo parametri importantissimi per il rendimento e la vita delle nostre batterie.

Basti pensare che l'alternatore, un generatore e non un carica batterie, quindi non in grado di ricaricare la batteria di servizio al 100% ma a circa il 70%, (ecco perché l’invenzione dei Booster ecc.) in presenza di una batteria scarica, riversa tutta la corrente disponibile verso l'accumulatore, ignorando quindi la corrente iniziale di carica e i parametri di tensione corretti.

Concludo dicendo che per ricaricare un batteria AGM es. da 100Ah, abbiamo bisogno di una corrente iniziale di carica più alta e non superiore ai 40Ah; nel caso di un accumulatore auto sicuramente questo parametro è minore, questo è dovuto dalla differenza di spessore delle piastre.
Quindi, installando batterie AGM non avremo sicuramente nessuna controindicazione.

Per quanto riguarda le schede tecniche, le invio quella relativa alla 100Ah AGM, non trattando batterie auto è non avendo schede attendibili non sono in grado di inviargliene una; da prove fatte, il rendimento delle batterie auto è di circa il 30% inferiore delle AGM.

Saluti,
Andrea Norscia
Proelkom
  #10  
Vecchio 10/11/2006, 17.38
Andrea Norscia avatar
Andrea Norscia Andrea Norscia is offline
Esperto
 
Data registrazione: 07/11/2006
Messaggi: 111
Predefinito Re: Batterie e dintorni

Citazione:
Originale inviato da francato
Avrei la necessità di conoscere la differenza tra una normale batteria di avviamento ed una al gel ....
Buonasera,

per quanto riguarda le caratteristiche di ricarica delle due batterie, sono sicuramente diverse.
La prima viene caricata con una tensione di circa 14,8 Volts e ha bisogno di una gassificazione controllata per raggiungere il 100% di ricarica, l'altra non deve mai essere caricata con una tensione maggiore ai 14,4 Volts, cosa importante, và assolutamente evitata la gassificazione.

Le batterie al gel non sono molto adatte come batterie di servizio, perché nate per alimentare gruppi di continuità durante l'assenza di energia, in pratica costanti cicli di scarica e carica fanno si che il gel presente all'interno della batteria tenda a solidificarsi.

Anche le batterie al gel sono considerate a scarica lenta.
Altra informazione importante, sia le batterie al Gel che AGM, possiedono spunto sufficiente per l’avviamento di un motore in caso di emergenza.

Saluti,
Andrea Norscia
Proelkom
 


Utenti attualmente attivi in questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti
Modalità di visualizzazione

Regole messaggi
Puoi non creare nuove discussioni
Puoi non rispondere ai messaggi
Puoi non inviare allegati
Puoi non modificare i tuoi messaggi

Codice vB è attivato
Emoticons sono attivato
Codice [IMG] è attivato
Codice HTML è disattivato

Discussioni simili
Discussione Autore Forum Risposte Ultimo messaggio
Ravenna e dintorni bertolo Emilia Romagna/San Marino 4 04/04/2008 09.49
Batterie e dintorni admin Gli esperti rispondono 0 07/11/2006 17.49
Parma e dintorni ilciamper Emilia Romagna/San Marino 0 30/07/2006 22.56
Padova e dintorni picchio Veneto 25 08/06/2005 09.25
Voltaggio batterie normali e batterie ricaricabili Elfetto Fotocamere 5 07/06/2005 10.41


Tutte le ore sono GMT +2. L'ora corrente è 19.47.


vBulletin Versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd. Turismo Iinerante srl


E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2007-2008 by Turismo Itinerante srl - P.IVA 02236440422
Turismo Itinerante è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Ancona, n. 18 del 30/12/2002 - Info