Per un corretto utilizzo del Forum prendere visione del REGOLAMENTO
>>> TORNA ALLA HOMEPAGE DI TURISMO ITINERANTE


Indietro   Forum TI > TUTTOTECNICA > Fai da te
Forum FAQ Elenco utenti Calendario Segna tutti i forum come visitati

Fai da te Presentazione e discussione di soluzioni "fatte in casa"

Rispondi
 
Strumenti Modalità di visualizzazione
  #1  
Vecchio 30/05/2007, 18.21
Mario avatar
Mario Mario is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 19/06/2005
Luogo: Provincia di Torino
Messaggi: 136
Predefinito Sbavature di sigillante

Avendo deciso finalmente di eliminare certe antiestetiche sbavature di silicone che c'erano sul mezzo già da nuovo, mi ritrovo nel dubbio se asportare il superfluo con una spatola o una lama oppure ancora con qualche solvente che non faccia danno.
Si tratta del classico trasparente tra lavandino e piano di appoggio in bagno, e di quello bianco delle giunture esterne tra pareti, cupolino e cabina.
Queste ultime diventano subito nere ed essendo spalmate in eccesso, sono più bruttine del necessario.
Quando lavo il camper passo uno straccetto imbevuto di benzina e ridiventano bianche, ma dura poco quindi vorrei rifilarle quanto più possibile.
Qualcuno ci ha già provato?

Grazie.
Saluti,
Mario
Replica con citazione
  #2  
Vecchio 30/05/2007, 22.07
iz4dji avatar
iz4dji iz4dji is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 12/11/2006
Luogo: Pianoro - BO
Messaggi: 8.002
Predefinito Re: Sbavature di sigillante

Citazione:
Originale inviato da Mario
....passo uno straccetto imbevuto di benzina e ridiventano bianche......
Anche con il Chante Claire diventano bianche, forse è meno aggressivo verso il silicone rispetto alla benzina....ma è solo una mia supposizione....

Non è facile togliere le sbavature perchè se sfreghi con straccio e solvente la parte più sottile si solleva e si strappa, e non si arriva mai a un punto fermo.

So che la Saratoga fa un solvente per rimuovere il silicone indurito, ma starei molto attento a utilizzarlo sulle giunture della cellula, semmai solo su ditate o sbavature però proteggendo la sigillatura con carta gommata.

Dentro, l'ideale sarebbe rimuovere completamente il silicone rovinato, pulire bene, mascherare ai lati della fessura, mettere il silicone nuovo e tirarlo con il dito (poi si lava) pulendosi man mano su panno carta. Rendere la siliconatura sottile ai bordi ma non troppo, poi rimuovere la carta gommata prima dell'indurimento del silicone, così da ottenere un bordo netto e di uno spessore di 2~3 decimi, che difficilmente si sfoglia nel tempo.

Fare prima delle prove su altri supporti, poi pian piano si trova la sensibilità giusta.

ciao,
__________________
Tommaso, IZ4DJI
Replica con citazione
  #3  
Vecchio 31/05/2007, 09.23
appo appo is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 05/12/2005
Messaggi: 234
Predefinito Re: Sbavature di sigillante

E invece qualcuno di voi ha mai rimosso le splafonature di silicone che ci sono tra le giunzioni esterne della cellula?
Quelle che si fanno nere per lo smog?
o ricordo di aver visto presso un concessionario, un operatore che li rimuoveva con uno sraccio e con la benzina.
Qualcuno lo ha mai fatto?
Replica con citazione
  #4  
Vecchio 31/05/2007, 10.55
roberto avatar
roberto roberto is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 29/04/2005
Luogo: Ardea (roma)
Messaggi: 527
Predefinito Re: Sbavature di sigillante

Citazione:
Originale inviato da iz4dji
Dentro, l'ideale sarebbe rimuovere completamente il silicone rovinato, pulire bene, mascherare ai lati della fessura, mettere il silicone nuovo e tirarlo con il dito (poi si lava) pulendosi man mano su panno carta. Rendere la siliconatura sottile ai bordi ma non troppo, poi rimuovere la carta gommata prima dell'indurimento del silicone, così da ottenere un bordo netto e di uno spessore di 2~3 decimi, che difficilmente si sfoglia nel tempo.
Quoto Tommaso. Puoi levare il silicone in eccesso, con una lametta o simile, mascherare con nastro per carrozzieri e passare altro silicone. 2 consigli: leva il nastro prima che il silicone sia indurito, per il dito, per non sporcare e sporcarti troppo, inumidiscilo ogni volta che lo passi sulle giunture, bagnandolo un in bicchiere di acqua in cui avrai sciolto un po' di sapone liquido. Per quanto riguarda l'uso di solventi per silicone, o benzina, io personalmente non lo farei. Specilamente il solvente per silicone, se ne finisse un po' sulla vernice, o sulle parti in plastica, non so cosa potrebbe succedere. Forse qualche chimico qui potrebbe aiutare, credo si tratti di acido acetico, ma non vorrei dire castronerie. Se qualcuno ha gia' provato, ci faccia sapere....
Rob
Replica con citazione
  #5  
Vecchio 31/05/2007, 19.32
Mario avatar
Mario Mario is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 19/06/2005
Luogo: Provincia di Torino
Messaggi: 136
Predefinito Re: Sbavature di sigillante

Grazie a tutti dei consigli, che proverò a seguire quanto prima.

Saluti,
Mario
Replica con citazione
Rispondi


Utenti attualmente attivi in questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti
Modalità di visualizzazione

Regole messaggi
Puoi non creare nuove discussioni
Puoi non rispondere ai messaggi
Puoi non inviare allegati
Puoi non modificare i tuoi messaggi

Codice vB è attivato
Emoticons sono attivato
Codice [IMG] è attivato
Codice HTML è disattivato


Tutte le ore sono GMT +2. L'ora corrente è 16.17.


vBulletin Versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd. Turismo Iinerante srl


E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2007-2008 by Turismo Itinerante srl - P.IVA 02236440422
Turismo Itinerante è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Ancona, n. 18 del 30/12/2002 - Info