Per un corretto utilizzo del Forum prendere visione del REGOLAMENTO
>>> TORNA ALLA HOMEPAGE DI TURISMO ITINERANTE


Indietro   Forum TI > TUTTOTECNICA > Accessori > GPS e navigatori satellitari
Forum FAQ Elenco utenti Calendario Segna tutti i forum come visitati

Rispondi
 
Strumenti Modalità di visualizzazione
  #21  
Vecchio 20/01/2009, 21.51
bagnatozuppo avatar
bagnatozuppo bagnatozuppo is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 04/07/2006
Luogo: west coast salento
Messaggi: 1.803
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

Meno male che e' piccola... ci si puo' girare attorno senza grande fatica
__________________
Giovanni & Escape
Replica con citazione
  #22  
Vecchio 21/01/2009, 00.39
Jana S. avatar
Jana S. Jana S. is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Luogo: emilia
Messaggi: 3.301
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

...Oppure passarla a 30 all'ora senza passare la riga bianca...
Replica con citazione
  #23  
Vecchio 21/01/2009, 09.09
zimbabwe2 avatar
zimbabwe2 zimbabwe2 is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 05/01/2006
Messaggi: 5.263
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

Citazione:
Originale inviato da bagnatozuppo Mostra messaggio
Allora se iio sono un abituee di una determinata strada svizzera e conosco a memoria la posizione dei radar e rallento in avvicinamento sono passibile di multa? ma hanno i buchi nel cervello come il loro gruviera?
Vedi il problema è diverso. Il codice della strada Svizzero, o meglio il legislatore, tende a punire per limitare tutti i comportamenti che non sono adeguatamente prudenti. Se tu conosci a memoria una strada e sai dove sono i radar hai due possibilità:
1) Rispetti i limiti ed allora non devi rallentare e non succede niente
2) Superi i limiti e quindi nell'avvicinarti al radar rallenti per non prendere la multa.
Se questo è il caso (com'era nel fatto sottoriportato) giustamente prendi la multa per due motivi, il primo per aver superato i limiti ed il secondo perchè rallentamenti e frenate improvvise ed immotivate non sono prudenti. Se poi il tutto è perchè hai uno strumento a bordo che ti aiuta a sapere dove sono i radar, allora la sanzione si aggrava.
Non lo trovo cosi' campato per aria come motivo.
Citazione:
Originale inviato da bagnatozuppo Mostra messaggio
Meno male che e' piccola... ci si puo' girare attorno senza grande fatica
Mi spiace che non la visiti, ma, come direbbe Pierfranco, state alla larga che c'è piu' spazio per noi

Citazione:
Originale inviato da Jana S. Mostra messaggio
...Oppure passarla a 30 all'ora senza passare la riga bianca...
Ovvero comportandosi da persone civili che rispettano le regole dei paesi che visitano. Non vedo perchè siamo tutti d'accordo quando si tratta di usare aree di sosta etc. etc. ma non nel rispetto dei limiti o delle usanze sul codice della strada.
__________________
Saluti

Andrea
Replica con citazione
  #24  
Vecchio 21/01/2009, 09.22
bagnatozuppo avatar
bagnatozuppo bagnatozuppo is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 04/07/2006
Luogo: west coast salento
Messaggi: 1.803
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

Citazione:
Originale inviato da zimbabwe2 Mostra messaggio
...Non vedo perchè siamo tutti d'accordo quando si tratta di usare aree di sosta etc. etc. ma non nel rispetto dei limiti o delle usanze sul codice della strada.
Io non ho niente contro i limiti di velocita', difficilmente li supero (anche in moto), tant'e' vero che ho ancora tutti i miei punti patente e le uniche due multe le ho prese con un 58 e 79 su limiti di 50 e 70 e' il sentirmi limitato che mi indispettisce, ma, ovviamente, e' un "limite" mio dovuto al mio cromosoma anarchico . Pero' devi ammettere che in certi casi, vedi superamento della riga continua in una situazione d'emergenza, ci sarebbe da piantare un casino e non tanto per la multa in se' ma per l'alternativa che avevi se non la superavi. Gli andavi addosso? Devi considerare che anche a 50 all'ora un impatto, specie se di un mezzo grosso come i nostri contro una macchina non causa danni trascurabili, se poi ti prendo in piena portiera non so se te che guidi la macchina ne esci proprio indenne. Ecco quello che non sopporto, l'applicazione della legge effettuata coi paraocchi e senza ragionare. Ma il discorso ci porterebbe lontano. In effetti il rispetto delle usanze di altri paesi e' la base di un viaggiatore, ma non e' illecito ragionarci sopra e immaginare stati limite. Nella mia professione il cemento armato si calcola agli stati limite per potersi regolare sullo stato reale d'esercizio, sara' una deformazione professionale?
__________________
Giovanni & Escape
Replica con citazione
  #25  
Vecchio 21/01/2009, 09.42
Pierfranco avatar
Pierfranco Pierfranco is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Messaggi: 2.158
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

Citazione:
Originale inviato da zimbabwe2 Mostra messaggio

Mi spiace che non la visiti, ma, come direbbe Pierfranco, state alla larga che c'è piu' spazio per noi
Verissimo

Non posso che quotare tutto il tuo post al 100%
E' vero che ci sono alcune regole/limiti che effettivamente lasciano il tempo che trovano, ma tutto sommato non è che limitino in modo così drastico la nostra vita .

Comunque la Svizzera merita di essere visitata tutta, escluso il Canton Ticino
__________________
Saluti Pierfranco
Replica con citazione
  #26  
Vecchio 21/01/2009, 10.08
zimbabwe2 avatar
zimbabwe2 zimbabwe2 is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 05/01/2006
Messaggi: 5.263
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

Citazione:
Originale inviato da bagnatozuppo Mostra messaggio
Pero' devi ammettere che in certi casi, vedi superamento della riga continua in una situazione d'emergenza, ci sarebbe da piantare un casino e non tanto per la multa in se' ma per l'alternativa che avevi se non la superavi. Gli andavi addosso? Devi considerare che anche a 50 all'ora un impatto, specie se di un mezzo grosso come i nostri contro una macchina non causa danni trascurabili
Ma questo, su cui sono d'accordo, è uno standard internazionale tant'è che hanno multato anche me ma in Italia e l'incidente l'avevo pure fatto.

Citazione:
Originale inviato da bagnatozuppo Mostra messaggio
ma non e' illecito ragionarci sopra e immaginare stati limite. Nella mia professione il cemento armato si calcola agli stati limite per potersi regolare sullo stato reale d'esercizio, sara' una deformazione professionale?
Vero anche questo, ma emettere sentenze e giudizi a mio avviso non è corretto, almeno fino a quando i comportamenti dgli altri non violino pesantemente i diritti umani ma poi trascendiamo.

Calcolare lo stato limite del cemento armato non è poi cosi difficile una volta che conosci la teoria ed hai un po' di pratica, poi ci metti un paio di coefficienti di sicurezza ed il gioco è fatto ed immutevole (e se hai un dubbio aumenti un po il ferro ) , ma ragionare del comportamento delle persone e della loro gestione all'interno di una struttura complicata come uno stato non è la stessa cosa. Bisogna conoscere la storia,la cultura il mescolamento le dinamiche demografiche e nulla è statico ....
__________________
Saluti

Andrea
Replica con citazione
  #27  
Vecchio 21/01/2009, 20.31
Mattley avatar
Mattley Mattley is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/01/2007
Luogo: Brescia
Messaggi: 1.231
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

Citazione:
Originale inviato da Pierfranco Mostra messaggio
Verissimo

Non posso che quotare tutto il tuo post al 100%
E' vero che ci sono alcune regole/limiti che effettivamente lasciano il tempo che trovano, ma tutto sommato non è che limitino in modo così drastico la nostra vita .

Comunque la Svizzera merita di essere visitata tutta, escluso il Canton Ticino
Attento con il tuo camperone supergemellato su Daily che in svizzera ti pesano e poi torni in treno!!!!!!
__________________
Willy (Mattley)
Replica con citazione
  #28  
Vecchio 22/01/2009, 01.08
Jana S. avatar
Jana S. Jana S. is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Luogo: emilia
Messaggi: 3.301
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

Comunque noi svizzera l'abbiamo transitata e dato, che non ero sicura, se sul nostro navigatore ci sono i radar sfizzeri, l'ho tenuto in mano finche non mi ha segnalato il primo, poi l'ho continuato tenere sotto cruscotto. Non per schivare gli autoverlox, ma perche non sapevo come togliergli dal navigatore....
Replica con citazione
  #29  
Vecchio 22/01/2009, 07.33
Pierfranco avatar
Pierfranco Pierfranco is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Messaggi: 2.158
Predefinito Re: Attenzione alla Svizzera...

Citazione:
Originale inviato da Mattley Mostra messaggio
Attento con il tuo camperone supergemellato su Daily che in svizzera ti pesano e poi torni in treno!!!!!!
Beh considerato il numero di volte che ho gironzolato per la Svizzera, entrando prevalentemente da Chiasso, gli unici problemi che ho avuto li devo alla dogana da Tirano per andare a Livigno ( mi sembra di essere arrivato alla quarta pesata ), ma non ho mai lasciato un "franco" di multa e mai ripreso il viaggio a piedi, in treno, pulmann o taxi : SEMPRE nei limiti del 3% .

Ribadisco che la Svizzera ha degli ottimi angoli da visitare e anche se è vietata la sosta notturna fino ad ora sono riuscito a trovare ottime soluzioni o quelle poche aree autorizzate
__________________
Saluti Pierfranco
Replica con citazione
Rispondi


Utenti attualmente attivi in questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti
Modalità di visualizzazione

Regole messaggi
Puoi non creare nuove discussioni
Puoi non rispondere ai messaggi
Puoi non inviare allegati
Puoi non modificare i tuoi messaggi

Codice vB è attivato
Emoticons sono attivato
Codice [IMG] è attivato
Codice HTML è disattivato

Discussioni simili
Discussione Autore Forum Risposte Ultimo messaggio
Attenzione alla truffa su subito.it globalspace Chat 18 13/01/2014 12.05
svizzera si o svizzera no? giuly Chat 21 29/06/2008 01.26
Attenzione!! Richiamo Dometic zimbabwe2 Impianto a gas 16 06/02/2008 16.20
Attenzione a Portovenere. kreos3005 Liguria 1 09/06/2006 08.31
Attenzione Importante!!!! z u m Sicurezza veicoli 11 27/04/2006 14.48


Tutte le ore sono GMT +2. L'ora corrente è 05.33.


vBulletin Versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd. Turismo Iinerante srl


E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2007-2008 by Turismo Itinerante srl - P.IVA 02236440422
Turismo Itinerante è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Ancona, n. 18 del 30/12/2002 - Info