Per un corretto utilizzo del Forum prendere visione del REGOLAMENTO
>>> TORNA ALLA HOMEPAGE DI TURISMO ITINERANTE


Indietro   Forum TI > TURISMO, ACCOGLIENZA E RISORSE > USA > Organizzarsi un viaggio in camper negli USA
Forum FAQ Elenco utenti Calendario Segna tutti i forum come visitati

Rispondi
 
Strumenti Modalità di visualizzazione
  #1  
Vecchio 06/09/2005, 17.09
ribolla93 ribolla93 is offline
Utente
 
Data registrazione: 07/06/2005
Messaggi: 45
Thumbs up Organizzazione viaggio negli USA

Per Francesco Parini e per chi è interessato.

Quest'anno ho fatto un viaggio, per la prima volta, negli Stati Uniti.
Il viaggio era così articolato:
18/6 arrivo a Los Angeles
permanenza a Los Angeles per tre giorni (presso parenti.....che culo!)
21/6 prelievo camper presso noleggiatore (già pagato prima della partenza)
Viaggio in camper :
-Las Vegas (ke kaldo!!!)
-Zion National Park
-Red Canyon
-Bryce Canyon (con pernottamento)
-Capitol Reef national Park
-Glen Canyon
-Monument Valley (con pernottamento)
-Gran Canyon (due pernottamenti)
-Los Angeles per restituzione Camper (con pernottamento in RV Park a Long Beach sul mare!!!!)

27/6 Pernottamento presso Hotel in Aeroporto
28/6 Viaggio a New York in aereo (5 ore e 1/2)

n° 4 Pernottamenti presso hotel a Manhattan

2/7 ritorno a casa (sigh!)

Organizzazione:

Camper noleggiato via internet con la compagnia MOTURIS (www.moturis.com)
Esistono molte altre compagnie di noleggio, cito le principali:
- www.cruiseamerica.com
- www.elmonte.com
Ma basta mettere in un motore di ricerca "RV rental" e vi si aprirà un mondo.

Io ho trovato la Moturis più conveniente degli altri.
Per il pagamento non ho dovuto mettere il n° della carta di credito su internet, ma mi è stato inviato un modulo (in inglese) via email, che ho dovuto compilare (incluso numero della carta di credito) e spedire via fax.
Quindi mi è stato addebitato l'intero importo sulla carta (per una settimana 1110 Euro).
Per la patente non ci sono problemi, anche se tutti i camper americani sono di gran lunga superiori ai 35 Q.li della ns. patente B.
Al momento del ritiro mi hanno chiesto la patente e hanno preso nota del numero e della scadenza. Io avevo fatto, su loro consiglio, anche la patente internazionale (presso l'ACI costa 70 euro e vale tre anni oppure fino alla scadenza della patente, se precedente). Questa serve soprattutto se si viene fermati dalla polizia (evento raro, poichè per legge negli USA la polizia può fermare solo se avete commesso un'infrazione o ha il ragionevole sospetto che lo stiate per fare), poichè se gli consegnate la patente scritta solo in italiano, ci capiscono poco e vi possono far perdere molto tempo.

Per gli hotel ho fatto una cosa mista: la notte a los angeles via internet, sul sito www.expedia.it.
Invece le 4 notti a New York è stato più conveniente andare in un'agenzia di viaggi.

Viaggiare in America è molto semplice, a patto di avere una cartina ben dettagliata, che di solito viene fornita dal noleggiatore.
In ogni caso le indicazioni sono sempre chiare e semplici.
Attenti alle corsie preferenziali solo per le auto con più di una persona a Bordo, di solito le trovate nelle grandi città e sono a sinistra (si chiamano "car pool").
La multa è 1000 dollari
I limiti sono sempre ben indicati e vanno rispettati, anche se gli americani a volte non li rispettano (ma loro hanno in macchina o sul camion i radar detector).
continua...
Replica con citazione
  #2  
Vecchio 06/09/2005, 17.19
ribolla93 ribolla93 is offline
Utente
 
Data registrazione: 07/06/2005
Messaggi: 45
Thumbs up Re: Organizzazione viaggio negli USA

....continua



Gli RV Park sono ovunque, anche nel più sperduto paesino, ma soprattutto in ogni posto dove ci sia un minimo interesse turistico.
Sono molto economici e forniscono un servizio essenziale: una piazzola di sosta con Acqua, elettricità e scarico.
Acqua: con il camper vi viene fornito il tubo con due raccordi per collegarvi al rubinetto e poi spegnete la pompa ed avete l'acqua corrente.
Scarico: gli scarichi del camper (sempre con WC nautico) sono unificati e possono essere direttamente collegati allo scarico in piazzola con il tubo fornito in dotazione. Praticamente siete coma a casa.
Corrente: con alto amperaggio per far andare anche il condizionatore che è sempre installato. ( nei mezzi più grossi anche con gruppo elettrogeno).
Il frigo è sempre completamente automatico, di enormi dimensioni, con cella freezer separata e luce interna, come quello di casa!
Inoltre c'è il forno a microonde alimentato a corrente dal generatore o allacciati in sosta.

Per la guida ci vuole un pò di attenzione alle misure (il ns. era tra i più piccoli ed era circa 2,5 mt per 8,5 mt. e al cambio automatico (meglio leggere le istruzioni, anche se è automatico, bisogna sapere le sue funzioni principali, soprattutto sull'uso dell'overdrive).
La benzina (si, non era a gasolio, ma 5700 benzina 250 cv, e consumi proporzionali) costa circa 50 centesimi di euro il litro, ma i consumi sono faraonici (sotto i 5 k /lt).

L'accoglienza è talmente cordiale da mettere in imbarazzo le prime volte, ma loro son fatti così, si fanno in 4 per te (anche perchè chi fa il lavativo può essere licenziato immediatamente!). Quindi non esitate a chiedere quasiasi cosa, anche la più banale e troverete sempre qualcuno disposto ad aiutarvi.
Vedrete camper dappertutto, li è il paradiso del turismo itinerante !!!

I Campground, invece, sono campeggi veri e propri, sempre con tutti gli attacchi, ma in più con servizi tipo ristorante spartano, minimarket (che non vende alcolici, neanche la birra), spesso è presente la piscina, anche riscaldata, e vari servizi di mini-tours per visitare i posti nei dintorni.
Per noi è stata un'esperienza talmente bella, emozionanate e coinvolgente che non vediamo l'ora di poter tornare, sperando di poterlo fare, poichè, purtroppo, l'America non costa poco
Noi abbiamo trascorso le prime tre notti a casa di parenti, usando la loro auto, quindi abbiamo noleggiato il camper per una settimana, poi abbiamo dormito una notte a Los Angeles in Hotel e 4 notti a New York in hotel.
Abbiamo mangiato in un vero ristorante solo un paio di volte, perchè a New York avevamo la camera con minicucina quindi mangiavamo fuori solo una volta al giorno, organizzandoci con la spesa per fare colazione e un pasto in camera (panini, yogurt, cereali, brioches ecc.). Non bisogna farsi dei problemi ad entrare in hotel con le borse della spesa, perchè tutti lo fanno (noi abbiamo visto gli altri e copiato).
L'altro pasto lo facevamo presso ristoranti tipo buffet (Sbarro è molto valido e mangiavamo in tre con 25 dollari). o panini al volo comprati per strada.

Abbiamo speso per 15 giorni circa 6000 Euro.
I biglietti dell'aereo ci sono costati solo 140 euro ciascuno, poichè, come già detto in altro messaggio, erano biglietti premio (ottenuti grazie ai numerosi viaggi che compio per lavoro) sui quali si pagano solo le tasse.

Basta....
Se avete domande sono a vs. disposizione
Ribolla93
Replica con citazione
  #3  
Vecchio 07/09/2005, 07.44
Pierfranco avatar
Pierfranco Pierfranco is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 07/04/2005
Messaggi: 2.158
Predefinito Re: Organizzazione viaggio negli USA

E' uno dei sogni nel cassetto.

I tuoi post sono già stati copiati e archiviati.

Ti è difficile scrivere un piccolo diario da far pubblicare sul sito ? Così oltre alle info generali di grandissima valenza anche le tue impressioni sulle località che hai visto e come ti sei organizzato nel tour.
Nel frattempo medito ........ risparmio ..... .... e mi faccio rifare il passaporto, visto che gli Usa lo vogliono a lettura ottica
__________________
Saluti Pierfranco
Replica con citazione
  #4  
Vecchio 07/09/2005, 10.17
Francesco Parini Francesco Parini is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 23/04/2005
Messaggi: 186
Predefinito Re: Organizzazione viaggio negli USA

x ribolla93. Desidero ringraziarti per le tue indicazioni complete e dettagliate.

Penso proprio che il prossimo anno sarà il mio turno.

Francesco
Replica con citazione
  #5  
Vecchio 07/09/2005, 15.21
ribolla93 ribolla93 is offline
Utente
 
Data registrazione: 07/06/2005
Messaggi: 45
Thumbs up Re: Organizzazione viaggio negli USA

Per il diario ci penso su, ma dovrete pazientare un pochino....

Altra nota che Pierfranco mi ha fatto venire in mente: tutti i passeggeri devono avere il proprio passaporto, anche i minori.
Per i figli minori bisogna andare a fare prima la cosidetta "carta Verde" in comune e poi recarsi in commissariato all'ufficio passaporti.
Devono essere presenti entrambi i genitori!

Ciao a tutti e buon viaggio
Replica con citazione
  #6  
Vecchio 05/01/2006, 22.22
BRIGANTE BRIGANTE is offline
Utente
 
Data registrazione: 12/06/2005
Messaggi: 8
Predefinito Re: Organizzazione viaggio negli USA

sicuro che il camper sia la scelta migliore ?

considera che se viaggiate in pochi 2-3 mangiare e dormire puo' costare poco in rapporto alla qualita e con la macchina + albergo perdi sicuramente meno tempo che visto il tipo di viaggio non e' una cosa da trascurare.

io e mia moglie nel 2001 abbiamo fatto 6000 miglia in 23 giorni strapazzandoci non poco ma riuscendo a vedere tanti posti.

abbiamo girato tutto in macchina

per altre info non farti scrupoli sono qua

ciao
Replica con citazione
  #7  
Vecchio 17/07/2006, 16.42
maraciolo maraciolo is offline
Utente
 
Data registrazione: 17/07/2006
Messaggi: 1
Predefinito Re: Organizzazione viaggio negli USA

grazie ribolla per tutte le indicazioni!! noi stiamo organizzando un viaggio simile al tuo, con meta xò solo 11 giorni nei parchi americani di arizona e utah.
ho visto che hai fatto la monument. l'hai girata con il camper? dove hai pernottatto?
una volta che ti colleghi con i tubi che hai detto, puoi fare anche la doccia in RV? noi siamo in 6 e il costo sarà pertanto ben ammortizzato. grazie GIO
Replica con citazione
  #8  
Vecchio 14/10/2006, 12.44
elenick2004 elenick2004 is offline
Utente
 
Data registrazione: 14/10/2006
Messaggi: 3
Predefinito Re: Organizzazione viaggio negli USA

salve,
il prossimo giugno vorremmo sposarci e fare un viaggio di nozze negli stati uniti con i nostri bimbi di 5 e 9 anni. La prima settimana vorremmo visitare New York e San Francisco e le altre due fare un giro nei parchi del sud-ovest.
Vorrei alcuni consigli:
1) per quanto riguarda il volo, essendoci una tappa a New York, ho visto che il prezzo sale notevolmente. Quali sono le compagnie interne più economiche? Come si fa ad ottenere informazioni su internet per conoscere una tariffa Add/On che sembra riduca il prezzo dei viaggi interni se comprati insieme ad un biglietto intercontinentale? E' meglio rivolgersi ad un'agenzia o fare da soli per trovare la soluzione meno cara?
2) volendo vivere a fondo i parchi ed avendo bambini vorremmo affittare un camper ma non riesco a capire se è più economico di auto + motel, tenendo presente i vari sconti che si possono ottenere con i buoni trovati "in loco"
3) ho visto che le compagnie che noleggiano camper sconsigliano la visita della Death Valley in giugno. E' troppo pericoloso addentrarvisi nelle prime ore del giorno, a proprio rischio e pericolo? Qualcuno è andato nella DV in giugno con il camper?
4) ho letto su una guida che in alcuni campeggi dei parchi non c'è elettricità ma nei siti dei parchi quasi mai è specificata questa opzione. Qualcuno mi può consigliare o mi sa indirizzare a siti attendibili?
vi ringrazio di qualsiasi aiuto
elena
Replica con citazione
  #9  
Vecchio 15/10/2006, 11.17
bagnatozuppo avatar
bagnatozuppo bagnatozuppo is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 04/07/2006
Luogo: west coast salento
Messaggi: 1.803
Predefinito Re: Organizzazione viaggio negli USA

Ehhhh... che bella cosa, e quanti ricordi...
La feci l'anno delle torri gemelle ma in moto da Chicago a LA e spendemmo circa la stessa cifra tua per settimana. Usciti dagli USA un giorno prima della catastrofe (che culissimo). Se ci ritorni ti consiglio di fartela la Rt66, scoprirai la provincia americana che e' una favola.
Las Vegas la odio profondamente, mici trascinarono perche' ero in minoranza, ma per fortuna ci passammo solo una notte e la presi come una penitenza...
Grazie comunque per le info, e' un piacere leggere di posti in cui sei stato
Replica con citazione
  #10  
Vecchio 16/10/2006, 13.22
ribolla93 ribolla93 is offline
Utente
 
Data registrazione: 07/06/2005
Messaggi: 45
Predefinito Re: Organizzazione viaggio negli USA

Ciao, noi nella death valley non ci siamo andati semplicemente perchè il noleggiatore ci aveva fatto firmare la clausola che se lo facevamo era a nostro rischio e pericolo (nessuna copertura assicurativa).

Noi non abbiamo avuto nessun problema con l'attacco della corrente, che abbiamo sempre trovato, anche nei piu' sperduti RV park, in ogni caso puoi noleggiare un mezzo con il gruppo elettrogeno.
Solo i mezzi piu' piccoli (comunque enormi per le ns. abitudini) ne sono privi oppure è optional.
Quando ritirerai il mezzo ti daranno una mega-guida con tutti gli RV Park e Campgrounds.

Come riferimento dei campeggi devi andare su www.koa.com.

Per quanto riguarda i voli aerei non so come consigliarti al meglio, ma io mi rivolgerei ad una agenzia, magari fatti fare diversi preventivi, perchè ogni agenzia potrebbe avere delle compagnie "preferenziali", che non necessariamente sono le piu' economiche.

Hai provato con www.expedia.it? ci sono pacchetti che possono essere molto vantaggiosi.

Il noleggiatore di camper piu' economico che avevo trovato era www.moturis.com (vedi mio post del settembre 2005).

Ciao ciao!!!
Replica con citazione
Rispondi


Utenti attualmente attivi in questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti
Modalità di visualizzazione

Regole messaggi
Puoi non creare nuove discussioni
Puoi non rispondere ai messaggi
Puoi non inviare allegati
Puoi non modificare i tuoi messaggi

Codice vB è attivato
Emoticons sono attivato
Codice [IMG] è attivato
Codice HTML è disattivato

Discussioni simili
Discussione Autore Forum Risposte Ultimo messaggio
viaggio a bruxelles erni Belgio 50 25/07/2012 21.43
Diari Di Viaggio Barbara70 Presentati al Forum TI 1 05/02/2008 11.47
Viaggio In Tv jack1957 La stampa 0 02/04/2006 10.02
Viaggio in Austria Federico Austria 5 28/11/2005 17.09
Mancano Polonia/ Luxemburgo negli stati Europei Pierfranco Supporto 2 25/05/2005 08.34


Tutte le ore sono GMT +2. L'ora corrente è 13.21.


vBulletin Versione 3.6.8
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd. Turismo Iinerante srl


E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2007-2008 by Turismo Itinerante srl - P.IVA 02236440422
Turismo Itinerante è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Ancona, n. 18 del 30/12/2002 - Info