Mostra messaggio singolo
  #11  
Vecchio 25/09/2017, 14.14
KNAUSS avatar
KNAUSS KNAUSS is offline
Utente Senior
 
Data registrazione: 28/01/2015
Luogo: Mantova
Messaggi: 930
Predefinito Re: Trasformazione FAP da EURO 1/2/3 a EURO 5

@ENZO: a parte che, come scrivi, non te ne può fregà de meno con il mezzo nuovo che hai ma, quante volte entri in centro città?. oggi c'è il FAP, domani il PAF .. portafoglio sempre aperto. Non è la perdita potenza (che comunque in minima parte c'è) ma è il rapporto qualità prezzo. un motore "datato", al di là dei km, può sempre riservarti sorprese.. se devo passare da Euro 2 a Euro 5, tra CO e menate varie, ti conviene prendere un blocco motore comprensivo di cambio e ti costa meno. unica cosa che non so è il discorso marmitta perché le regole, al solito, sono in continua evoluzione in Italia. La rigenerazione o la sostituzione del Fap, di per sé non costano una cifra ma sono poche le ditte che te lo certificano e si prendono la briga di passartelo in motorizzazione ma è il solito discorso.. metti che spendi 1000 €, altri 500 da mettere in preventivo perché quando apri un motore "vecchio" anche se non sfruttato, non hai un valore aggiunto quando decidi di cambiare camper e poi, quei filtri, che devono essere periodicamente sostituiti.. non ha senso. Se conosci l'officina giusta per la revisione te la cavi con poco altrimenti è tutto un smonta e rimonta. poi c'è il discorso combustione.. insomma un sacco di piccole cose che ti fanno andare avanti ed indietro dall' officina.. cambio motore e via ma, alla fine, a che titolo ? per entrare in centro storico 1 volta all'anno e tirare bestemmioni tra telecamere e ricerca parcheggio? x me non ha senso fino a quando ne vieteranno la circolazione ma, c'è sempre l' ASI e, con quella iscrizione, spendi sì ma circoli ugualmente e, con i miei occhi, ho visto che, in revisione, guardano si e no il libretto.
Replica con citazione