PDA

Mostra versione intera : Spaccatura sul tetto del camper


Guidoma
12/04/2012, 15.42
Mi sono accorto di una Crepa di una ventina di centimetri sul tetto in vetro-resina del camper. Si trova nell’angolo dove il tetto forma il rotondo con la parete posteriore e vicino al sigillante dell’angolare. All’inconveniente si aggiunge la sfortuna della pioggia ininterrotta di un giorno ed una notte. Spero in bene nell’infiltrazione d’acqua che ancora non si nota. (?)
Pensate che la riparazione possa rientrare nel “fai da te” ? Il carrozziere la fa cadere dal settimo cielo.
Ogni suggerimento è prezioso. Guido

Labby
12/04/2012, 16.16
Ciao,
nella sfortuna sei fortunato: la cosa bella della vetroresina è che è "facilmente" riparabile.
Non mi sento di dirti che potrebbe rientrare nel fai-da-te perché ovviamente questo dipende dal grado di manualità di ciascuno, ma certamente, fatte le dovute proprozioni, una crepa nella vetroresina è più facile da riparare di un buco nella carrozzeria dell'auto.
Io certamente mi ci cimenterei, non prima però di avere capito la causa che ha creato il danno e dopo averla rimossa.
Youtube è pieno di tutorial su come utilizzare la vetroresina e fare riparazioni. Nel caso del camper poi andrò data una spruzzata di stucco per carrozzeria e ripristinato il colore.
ciao
Labby

Guidoma
13/04/2012, 15.52
nella sfortuna sei fortunato .....

Grazie Labby -- Ho consultato Youtube ed ho trovato le esperienze di altri camperisti - Molto utili -- Per quanto riguarda la causa dell'inconveniente, la materia diventa di difficile accertamento; molte le ipotesi.
Io mi ci provo nella riparazione. Speriamo in bene (?)
Grazie ancora per la tua cortesia e pazienza.
Guido

Labby
13/04/2012, 21.11
Figurati! È un piacere!
Labby

Guidoma
14/04/2012, 15.47
Tra i tanti dubbi che mi sorgono prima di decidere a cominciare il lavoro è che, ovviamente, la pezza in vetroresina devo applicarla all'esterno del tetto.
Spero di non dover rinforzare la parte cominciando ad eliminare la coibentazione interna e poi applicare la vetroresina internamente (!!!).
Che cosa ne pensate?.
grazie . guido

Labby
14/04/2012, 19.37
Tra i tanti dubbi che mi sorgono prima di decidere a cominciare il lavoro è che, ovviamente, la pezza in vetroresina devo applicarla all'esterno del tetto.
Spero di non dover rinforzare la parte cominciando ad eliminare la coibentazione interna e poi applicare la vetroresina internamente (!!!).
Che cosa ne pensate?.
grazie . guido

Ciao Guido,
riesci a postare qualche foto della crepa per darci una idea?
Labby

EVMONZ
15/04/2012, 04.23
Sì infatti una foto della crepa sarebbe utile, non che io sia un espero ma spesso piccole crepe superficiali del gelcoat possono dare l'impressione di essere pericolose ma sono assolutamente normali. Nel mio monoscocca, negli angoli qualche crepina minuscola c'è ma è solo di gelcoat superficiale e priva di conseguenze, anche a detta di esperti carrozzieri e allestitori che ho consultato nel panico, e che avrebbero potuto spennarmi ma hanno assolutamente escluso ogni emergenza.

Trova la causa prima però e soprattutto se la crepa è profonda io farei da fuori per tenere fuori l'acqua. Potrebbe essere un cedimento di qualche struttura portante e quindi sarebbe meglio ripararla prima.

Guidoma
15/04/2012, 19.59
Ciao Guido,
riesci a postare qualche foto della crepa per darci una idea?
Labby

Sì infatti una foto della crepa sarebbe utile,.

GRAZIE Labby e Evmonz -- Ho preparato delle foto, ma ahimè, mi chiedete di fare un'operazione che vorrei saper fare, ma purtroppo non ho mai avuto il coraggio di chiedere la prassi da seguire per allegare le foto e così oggi devo rinunciare con vergogna a seguire gli insegnamenti.
Ho fatto tanti tentativi ma tutti negativi.
Per la prossima occasione mi aggiornerò.
A questo punto credo che dovrò andare dall'esperto carroziere per far valutare la gravità della crepa.
Guido.

Mario da Trento
15/04/2012, 20.06
purtroppo non ho mai avuto il coraggio di chiedere la prassi da seguire per allegare le foto
Guido sicuramente se non riesci ad allegare le foto è perchè sono troppo grande, se le spedisci a questo indirizzo webmaster@turismoitinerante.co m (webmaster@turismoitinerante.c om) con due righe, ci pensa il nostro Paolo (webmaster) ad inserirle..........;)


Simpaticamente

Guidoma
15/04/2012, 22.53
Guido sicuramente se non riesci ad allegare le foto è perchè sono troppo grande, se le spedisci a questo indirizzo webmaster@turismoitinerante.co m (webmaster@turismoitinerante.c om) con due righe, ci pensa il nostro Paolo (webmaster) ad inserirle..........;)


Simpaticamente

Grazie Mario da Trento - Provveduto - guido

admin
16/04/2012, 10.57
Eccole qua:

http://www.turismoitinerante.com/turitcafe/images/guidoma-spaccatura-tetto-1.jpg

http://www.turismoitinerante.com/turitcafe/images/guidoma-spaccatura-tetto-2.jpg

http://www.turismoitinerante.com/turitcafe/images/guidoma-spaccatura-tetto-3.jpg

Labby
16/04/2012, 19.41
Grazie all'intervento "dall'alto" abbiamo modo di vedere le crepe! Grazie Paolo ;)
da quanto sembra a me Ale ha ragione: sembra che la crepa, se pure piuttosto lunga, sia superficiale. Infatti nel punto dove forse è stata più sollecitata, non è andata in profondità ma ha sfaldato la superficie esterna allaragandosi un pò.
In quel punto un intervento dall'interno sarebbe comunque impensabile visto che sotto a quello strato ci sono almeno 3 cm di poliuretano e un ulteriore strato da 3/5 mm di vetroresina all'interno.
L'unica cosa da fare è circoscrivere la zona in modo prudenziale, asportare la parte di gelcoat danneggiata con della carta di vetro (prima grossa poi fine) arrivando allo strato inferiore di vetroresina (ciò ti permetterà anche di verificarne l'integrità) e poi ripristinarla.

Ci sono dei preparati apposta.
http://www.youtube.com/watch?v=6xPcA05OUtQ
ciao
Labby

Guidoma
16/04/2012, 22.16
Paolo: di nuovo grazie - Scusami se ti ho importunato con quelle foto - Io mi ci sono provato in mille modi, ma le foto non volevano inserirsi -

Grazie Mario da Trento - Hai visto, ho fatto il tuo nome e le foto sono apparse misteriosamente .
Saluti guido.

Guidoma
16/04/2012, 22.29
Grazie all'intervento "dall'alto" abbiamo modo di vedere le crepe! Grazie Paolo ;)
da quanto sembra a me Ale ha ragione: sembra che la crepa, se pure piuttosto lunga, sia superficiale.
L'unica cosa da fare è circoscrivere la zona in modo prudenziale, asportare la parte di gelcoat danneggiata con della carta di vetro (prima grossa poi fine) arrivando allo strato inferiore di vetroresina (ciò ti permetterà anche di verificarne l'integrità) e poi ripristinarla.

Ci sono dei preparati apposta.
http://www.youtube.com/watch?v=6xPcA05OUtQ
ciao
Labby

Grazie a tutti - Mi sono tranquillizzato - Tra qualche giorno andrò al rimessaggio e farò il lavoro con molta prudenza - Poi vi riferirò
guido

P.S. Consentitemi una piccola domanda:- che cosa sono il gelcoat e la vetroresina?
Grazie - guido

Mario da Trento
16/04/2012, 23.19
Paolo: di nuovo grazie - Scusami se ti ho importunato con quelle foto - Io mi ci sono provato in mille modi, ma le foto non volevano inserirsi -

Grazie Mario da Trento - Hai visto, ho fatto il tuo nome e le foto sono apparse misteriosamente .
Saluti guido.
Tranquillo Guido, succede spesso che una buona spinta aprono le porte che sembrano chiuse ma che in verità sono apertissime a tutti....... ;) :D :happy: :hyper::pace:


Simpaticamente

EVMONZ
18/04/2012, 02.32
Guido ti copio e incollo le definizioni semplici tratte da Wikipedia

La vetroresina o VTR è un tipo di plastica rinforzata con vetro (http://it.wikipedia.org/wiki/Plastica_rinforzata_con_vetro) , in forma di tessuti o TNT (http://it.wikipedia.org/wiki/Tessuto_non_tessuto) (tessuto non tessuto, feltro a fibre orientate casualmente) impregnate con resine termoindurenti (http://it.wikipedia.org/wiki/Resina_artificiale), in genere liquide e a base di poliestere (http://it.wikipedia.org/wiki/Poliestere), vinilestere (http://it.wikipedia.org/wiki/Vinilestere) o epossidica (http://it.wikipedia.org/wiki/Epossidi), che induriscono dopo la lavorazione per intervento di catalizzatori (http://it.wikipedia.org/wiki/Catalizzatori) e acceleranti (http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Acceleranti&action=edit&redlink=1).
È nota anche come plastica rinforzata con vetro o GRP (dall'inglese (http://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_inglese) glass-reinforced plastic), plastica rinforzata con fibre di vetro o GFRP (dall'inglese (http://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_inglese) glass fiber-reinforced plastic), GFK (dal tedesco (http://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_tedesca) Glasfaserverstärkter Kunststoff) o come fibra di vetro (http://it.wikipedia.org/wiki/Fibra_di_vetro) o fiberglass dal nome del materiale che le costituisce, insieme alla matrice plastica.


Il Gelcoat è una sostanza a base di resina (http://it.wikipedia.org/wiki/Resina) poliestere (http://it.wikipedia.org/wiki/Poliestere) che fornisce la finitura esterna ai prodotti in vetroresina (http://it.wikipedia.org/wiki/Vetroresina).
Non rende impermeabile la vetroresina (http://it.wikipedia.org/wiki/Vetroresina) ma ne garantisce l'aspetto estetico limitando i danni degli agenti atmosferici (http://it.wikipedia.org/wiki/Agenti_atmosferici) ed dell'acqua (http://it.wikipedia.org/wiki/Acqua) oltre che fornire la colorazione.
Viene spalmato o spruzzato sullo stampo prima che venga posta la fibra.
Successivamente si procede alla posa della resina strutturale.


Sì è vero la crepa non sembra profonda ma pur essendo sottile è molto lunga e corre tutto lungo il profilo longitudinale del camper, nella parte alta mi sembra che interessi anche un po' la parte in VTR e non solo il Gelcoat. E' possibile che tu abbia preso una botta da quel lato? Sto cercando la causa di quella crepa, non vorrei riapparisse perchè la parete laterale sta lentamente cedendo. Hai per caso preso una botta dietro da quel lato, non vorrei che spostandosi in avanti la parete avesse danneggiato la parte debole che è appena fuori dalla nervatura del tetto. Dalla foto sembra un monoscocca quindi la parete è rigida, poi c'è il raggio di raccordo tra parete e tetto, poi c'è la nervatura, è ovvio che se la parete si muove il punto che si rompe è proprio quello. Oppure non vorrei che il tetto avesse ceduto un po' magari in seguito ad un urto nel mezzo, c'è un segnetto mi sembra vicino alla crepa ma mi sembra troppo piccolo per avere causato una crepa così, è chiaro che basta un innseco che poi la crepa si propaga.
Scusa le considerazioni ma volevo cercare la causa del problema per evitare che si ripetesse.

Ciao

P.S.
Io un'occhiatina da uno esperto la farei comunque dare. Non vorrei sminuire le tue capacità ma mi pare un po' ontrastante il fatto che tu chieda cosa sono VTR e Gelcoat e poi le voglia riparare in fai da te, Labby è un gran professinista e ha due mani d'oro e fa tutto lui, io se si tratta di scocca, infiltrazioni e gas NON mi fido di me stesso. ;)

Labby
18/04/2012, 15.26
@Ale: che esagerato!!!!! :D
;)
Labby

EVMONZ
20/04/2012, 03.04
@Ale: che esagerato!!!!! :D
;)
Labby

Ho detto solo la verità ;):D:pace:

Guidoma
20/04/2012, 10.21
Omissis ...
P.S.
Io un'occhiatina da uno esperto la farei comunque dare.

GRAZIE, soprattutto perchè mi sono accorto che hai fatto tuo il mio problema. In più hai colto in pieno il grado della mia idoneità su lavori del genere. Ho fatto un passo indietro ed allora ho già preso l'appuntamento con un carrozziere esperto in vetroresina.
Molto sommessamente :- se non fosse stato il tetto ci avrei provato -
Non ricordo di aver preso colpi, però un dosso alto ed improvviso lo ricordo (amen).
Conclusione: sono contento di aver consultato questo forum
guido

EVMONZ
23/04/2012, 01.49
E noi siamo contenti che tu condivida con noi le tue esperienze possono essere molto utili a tutti e tutti impariamo qualcosa di nuovo e accumuliamo esperienza :hyper:;).

Tienici aggiornati sugli sviluppi

Ciao
Ale:)

Guidoma
28/04/2012, 19.41
Tienici aggiornati sugli sviluppi



Ieri ho ritirato il camper dal carrozziere, specializzato nelle riparazioni in vetroresina.
Il lavoro di restauro della crepa, esteticamente è ben fatto, tanto che la parte sembra nuova. Però, la mia preoccupazione è che nessuno è riuscito ad aiutarmi a capire come sia successa quella crepa di cui alle foto postate in precedenza.
Il prezzo per me è stato impressionante, ma alcuni miei amici hanno tentato di confortarmi dicendo che l’intervento dei carrozzieri ha un valore astronomico (?).
Pulitura e sistemazione della parte crepata, copertura con plastica e verniciatura. € 450.
Grazie per la vostra collaborazione - guido

Labby
29/04/2012, 17.05
Ieri ho ritirato il camper dal carrozziere, specializzato nelle riparazioni in vetroresina.
Il lavoro di restauro della crepa, esteticamente è ben fatto, tanto che la parte sembra nuova. Però, la mia preoccupazione è che nessuno è riuscito ad aiutarmi a capire come sia successa quella crepa di cui alle foto postate in precedenza.
Il prezzo per me è stato impressionante, ma alcuni miei amici hanno tentato di confortarmi dicendo che l’intervento dei carrozzieri ha un valore astronomico (?).
Pulitura e sistemazione della parte crepata, copertura con plastica e verniciatura. € 450.
Grazie per la vostra collaborazione - guido

Ciao Guido,
per un lavoro professionale non mi sembra una cifra esagerata. Soprattutto se, come dici, il camper è pari al nuovo.
Vista la forma della crepa e la sua posizione a me viene da pensare che non sia stata generata da un urto in particolare, ma più che altro da un diverso movimento del tetto rispetto al fianco che, negli anni, le ha concesso strada. Può essere che un urto abbia innescato la cosa che poi è proseguita per conto suo. Non mi preoccuperei più: al limite tieni d'occhio la parte e vedi se col tempo cambia qualcosa.
ciao
Labby

Guidoma
01/05/2012, 22.54
Ciao Guido,
Non mi preoccuperei più: al limite tieni d'occhio la parte e vedi se col tempo cambia qualcosa.
Labby

Quando si spendono dei soldi sembra di averne spesi sempre troppi - Giusto consiglio, sarà una premura costante uno sguardo alle crepe su tutto il camper, del resto come facciamo tutti.
Grazie guido

EVMONZ
03/05/2012, 02.32
Guarda per un lavoro del genere mi aspettavo molto di più. Non è economico certamente ma le cifre che girano intorno ai nostri mezzi sono astronomiche spesso.
Concordo con Labby tieni monitorata la situazione in quel punto e poi non pensarci più di tanto, non è sempre così semplice trovare le cause di un problema simile.

Ciao

Guidoma
05/05/2012, 10.51
Non è economico certamente ma le cifre che girano intorno ai nostri mezzi sono astronomiche spesso.
..... non è sempre così semplice trovare le cause di un problema simile.



Grazie - Ripensando al fatto, mi ricordo che tempo fa superai un "dosso" , apparsomi improvvisamente, a velocità più alta del consentito , e questo dette uno scossone a tutto il camper, ma lì per lì non ci feci attenzione (forse sarebbe stato meglio una multa) (Hi) E' meglio non provare per credere.
Guido

EVMONZ
07/05/2012, 03.36
I DOSSI SONO MICIDIALI PER I CAMPER!!! come i passaggi a livello!!

Milas Turchia estate 2002 1° anno di camper, sull'onda dell'entusismo avevamo già molti km fatti sulle spalle (in 9 mesi avevamo fatto più di 10000km! tanti quanti ne abbiamo fatti negli ultimi 2 anni) e quindi un po' di esperienza c'era ma non abbastanza evidentemente, sulla strada per le rovine a 90km/h mi compare non segnalato un dosso, non solo non era segnalato non era nemmeno verniciato con righe gialle!!!!, d'istinto ho frenato a meno di 10m dal dosso. ERRORE MADORNALE. Gli eventi seguenti sono stati:

1) Il camper si è inclinato mostrusamente avanti a causa della frenata di emergenza.
2) Siccome avevo la cucina in coda TUTTA la roba nei pensili sopra la cucina si è ammucchiata premendo contro gli sportelli a causa della frenata
3) arrivando sul dosso a ruote praticamente bloccate non ho fatto in tempo a rilasciare ero troppo vicino e quindi il camper è letteralmente saltato con l'anteriore sul dosso e subito con il posteriore
4) la botta tremenda ha fatto alzare i pensili che deformadosi si sono aperti di scatto.
5) Tutta la roba è decollata fuori dai pensili alla velocità della decellerazione della frenata
6) In mezzo secondo mi sono trovato pacchi di pasta, barattoli di conserva, scatole di fagioli, cartoni di latte IN CABINA GUIDA 5m più avanti. La fortuna ha voluto che la roba in vetro fosse dal lato del divanetto, uscendo dall'armadietto 1 vasetto di marmellata è esploso sulla colonnetta del divanetto, un altro è arrivato sul cruscotto ammaccandolo ma schivando le nostre teste per 1cm, la bottiglia dell'olio piena è atterrata sul divanetto longitudinale e si è infilata sotto al sedile di mia moglie senza rompersi ne aprirsi. Una vera fortuna. nel disastro siamo stati fortunati.

I dossi sono molto pericolosi per un camper perchè lo sollecitano sia a taglio che a torsione e se può spostare dei mobiletti fissati alle pareti non escludo abbia potuto innescare la tua frattura.