PDA

Mostra versione intera : inverter e prese a 220


roberto
16/01/2008, 12.27
Premesso che con la corrente ci capisco davvero mooolto poco......
Vorrei realizzare un'idea balzana che mi e' venuta in mente. C'e' un modo per installare l'inverter in modo che accendendolo, mandi l'alimentazione sugli stessi cavi gia' cablati del camper?
Mi spiego meglio, l'obiettivo e' quello di avitare da un lato di montare prese aggiuntive e fare nuovi buchi, dall'altro utilizzare le stesse prese gia' predisposte che funzionano con la tensione di rete in campeggio, anche quando siamo in sosta libera accendendo appunto l'inverter.
Mi verrebbe in mente di mandare la 220 dall'inverter ai cavi che escono dal salvavita, ma se l'inverter restasse inavvertitamente acceso, che succederebbe se attaccassi il cavo della 220 al camper? Serve un rele'?
Grazie
Roberto

iz4dji
16/01/2008, 13.40
.......Mi verrebbe in mente di mandare la 220 dall'inverter ai cavi che escono dal salvavita......


io ho preso l' inverter Waeco PerfectPower PP1000 (http://www.waeco.com/it/269_918.php?PHPSESSID=24) che è predisposto proprio per fare quello che dici tu.

Lo installi vicino alla batteria servizi, poi ha la presa schuco come tutti gli inverter dove esce la 220v ma ha anche una spina 220v in ingresso tipo VDE (per capirci quelle che ci sono dietro ai computer)

Praticamente devi staccare il cavo 220 che alimenta le prese del camper dal salvavita e collegarlo, anche tramite prolunga all'uscita schuco (tedesca) dell'inverter.

Poi dall'uscita del salvavita, dove hai staccato il cavo delle prese, attacchi un cavo e entri nella VDE dell'inverter.

Quando l'inverter è spento e sei collegato in rete, la 220v passa attraverso l'inverter che è escluso da un apposito relè interno, quando non sei collegato alla 220v accendi l'inverter quando ti serve la 220 sulle prese.

Ti allego uno schizzo che dovrebbe chiarire le cose.

Comunque puoi scaricare le Istruziuoni d'uso (http://www.waeco.com/tmp/8100-8200_EB_10S_05.pdf?PHPSESSID=2 4)

Se vai su Siti amatoriali e non (http://www.turismoitinerante.com/turitbkmrk/camper_caravan/tbcampcar.shtml) trovi il mio sito dove vedi anche delle foto di come lo ho montato. Io però ho messo due prese in più dedicate all'inverter ma la tua soluzione è senz'altro più comoda.

Altra cosa bella di questo inverter è che viene fornito di un piccolo quadretto con il quale lo puoi accendere a distanza nel caso come da me che sia installato in un posto scomodo da raggiungere tutte le volte che lo devi accendere.

ciao,

Ale&Gian
16/01/2008, 13.51
Mi verrebbe in mente di mandare la 220 dall'inverter ai cavi che escono dal salvavita, ma se l'inverter restasse inavvertitamente acceso, che succederebbe se attaccassi il cavo della 220 al camper? Serve un rele'?


Esistono degli inverter predisposti ad assolvere a questa funzione (p.es. Waeco), devi chiaramente assicurarti di inviare la 220 solo alle prese e non a caricabatterie e frigo (quest'ultimo sopratutto se è a ricerca automatica della sorgente).

In mancanza di inverter predisposto, la cosa si può fare collegando l'inverter all'impianto mediante un relè che effettui lo scambio ed alimenti le prese in presenza di rete dalla 220 esterna ed in assenza di rete dall'inverter.

Se non sei pratico di impianti elettrici però ti consiglio di rivolgerti ad un professionista.

Spero di esserti stato utile, ciao!
Gianluca

dafi
16/01/2008, 14.01
Premesso che con la corrente ci capisco davvero mooolto poco......

Salve
è un argomento che è stato discusso a suo tempo; vedi in "cerca"

Inoltre, da quello che capisco nella tua, ti consiglio di sorvolare sulle sue intenzioni e di dedicarti ad altri esperimenti.
Senza cattiveria, saluti kmetrici

roberto
16/01/2008, 15.07
hum...non e' che mi avete molto invogliato eh'?:rolleyes:
di sicuro, almeno per me non e' una cosa facile, ho un inverter normale, e no so se riuscirei ad isolare il cavo che alimenta solo le prese (non credo sia un problema insormontabile...) ...altrimenti mi hanno parlato di usare un deviatore a 2 vie...e' fattibile?
rob

iz4dji
16/01/2008, 15.37
......ho un inverter normale.....

se hai un inverter senza circuito di priorità metti una presa in più, lavorino da 10 minuti e portaci il cavo dall'inverter. Lavoro semplice e sicuro. Non stare a mettere relais esterni o deviatori che ti complicano le cose e potrebbero non essere propriamente sicuri.

ciao,

roberto
16/01/2008, 16.14
messaggio ricevuto forte e chiaro..hai visto mai che faccio l'arrosto anche se non ho il forno???:crazy:

muttie
17/01/2008, 01.25
se hai un inverter senza circuito di priorità metti una presa in più, lavorino da 10 minuti e portaci il cavo dall'inverter. Lavoro semplice e sicuro. Non stare a mettere relais esterni o deviatori che ti complicano le cose e potrebbero non essere propriamente sicuri.

ciao,
quoto al 100% :pace:

roberto
18/01/2008, 23.59
un'ultima domanda.
Oggi ho predisposto il tutto secondo i vostri consigli (ossia 2 impianti separati).
Nel vecchio camper avevo 2 batterie (montate separate con 2 staccabatterie e ne caricavo e utilizzavo una alla volta) e avevo montato l'inverter direttamente ad una batteria, vicinissimo e con cavi spessi e corti.
Su questo camper ho un pannello solare con parallelatore e 2 batterie.
Posso ugualmente montare l'inverter direttamente su una batteria come nell'altro, o devo collegarlo dopo il parallelatore? Non vorrei fare qualcosa di sbagliato, ma credo di poter almeno arrivare a montare l'inverter....credo pero' che se lo monto dopo il parallelatore, la distanza dalla batteria sia elevata per cavi non eccessivamente spessi. Se invece monto l'inverter direttamente su una batteria, che problemi posso avere all'inverter e/o al parallelatore?
Grazie
Ciao
Rob

iz4dji
19/01/2008, 17.49
.......Su questo camper ho un pannello solare con parallelatore e 2 batterie.
Posso ugualmente montare l'inverter direttamente su una batteria come nell'altro, o devo collegarlo dopo il parallelatore?.......

non so risponderti con certezza, ma secondo me il parallelatore non può sopportare la corrente dell'inverter e quindi lo dovresti attaccare come dicevi direttamente a una delle due batterie.

Poi penso che il parallelatore non farà altro a quel punto di caricare di più la batteria che hai scaricato con l'inverter.

Molto dipende anche dalla potenza dell'inverter e quindi da quanto assorbe. Comunque se è uno di quelli piccoli forniti di spina accendino non dovrebbe assorbire più di 15A, ma se è fornito di cavi a capocorda allora assorbe di più.

Però è una mia idea, non vorrei consigliarti male, sentiamo se salta fuori qualcuno più qualificato in materia del sottoscritto.

ciao,

roberto
19/01/2008, 23.32
Ciao Tom .Si in teoria e' quello che penso anche io...secondo logi un ragionamento ca dovrebbe essere cosi. Sai, uno cerca di andare secondo un ragionamento razionale,ma con la corrente (e non solo) temo a volte, non conoscendo a fondo la materia, di farmi venire qualeche ideal balzana... non vorrei fare cose di cui poi pentirmi....
Il tuo messaggio pero' mi tranqulillizza...sono appena tornato dal camper (oggi ho fatto un paio di lavoretti e una pulizia generale approfondita...ammazza come diventano grossi sti camper quando li lavi........:rolleyes: ) ma domani mattina per prima cosa installo l'inverter...!!:ciao0:
Rob