PDA

Mostra versione intera : come fare una cornice perfetta


iz4dji
11/05/2007, 01.39
devo aprire uno sportello nel MH HYMER B-514-SL tra l'abitacolo e il garage, non per passarci, ma un piccolo sportello per potere prendere delle cose dal garage senza scendere.

Devo fare un foro rettangolare nella parete di legno e bordarlo con una cornice di legno a L dello stesso colore (già procurata).

Vorrei un consiglio su come fare dei tagli a 45° perfetti nella cornice per realizzare i 4 angoli perfetti, tipo cornice di quadro.

Non so se con una sega tagliacornici con guida si riesce a realizzare un taglio sufficentemente pulito e perfetto, oppure quale strumento potrei usare?

Prima di bucare il camper voglio essere sicuro al 100% che verrà un lavoro perfetto e quindi sto analizzando tutti i vari passaggi, cercando di risolvere prima tutti i problemi di realizzazione.

Pensavo di rivolgermi a chi fa cornici per quadri, ma la mia è una cornice alla rovescio, cioè attorno a un buco, non attorno a un pannello.

Ciao,

zimbabwe2
11/05/2007, 09.42
Hai mai provato ad usare una sega tipo traforo ma elettrico, mi sembra che la piastra di appoggio ruoti e si possa angolare a piacimento. La lama è sottile e dovrebbe creare un taglio preciso e perfetto. Puoi sempre provare su un pezzo di cornice come campione.

francato
11/05/2007, 09.51
ì
Pensavo di rivolgermi a chi fa cornici per quadri, ma la mia è una cornice alla rovescio, cioè attorno a un buco, non attorno a un pannello.

Non conosco l'attrezzatura dei corniciai ma ho usato per i battiscopa di casa una troncatrice prestatami da un falegname ed è orientabile tagliando max 45° dia positivi che negativi.
Prova passare in una casa dove stanno montando i parquet, non ti negheranno quattro tagli!

Stefano Pedercini
11/05/2007, 11.48
Non amo i grossi centri fai da te , perchè ti fanno strapagare dei pezzi da pochi centesimi , ma hanno il vantaggio di avere una ampia scelta .
Cast***** , Ler***** , Bric***** di solito hanno il reparto per dove fanno tagli su misura del materiale acquistato da loro .
Tommaso potresti farti tagliare i pezzi dei telaietti , assemblarli a casa e successivamente fare il foro nel pannello avendo cura di non rovinare il pezzo da riutilizzare .

iz4dji
11/05/2007, 12.33
Hai mai provato ad usare una sega tipo traforo ma elettrico........dovrebbe creare un taglio preciso e perfetto......

ho capito, quelle con lama verticale che oscilla, mi manca (ma si può rimediare), ho acquistato più del doppio del materiale che mi serve per potere fare prove.

Non conosco l'attrezzatura dei corniciai ma ho usato per i battiscopa di casa una troncatrice!.......

penso che i corniciai abbiano una specie di troncatrice fissa a 45° e con lama finissima.
Dubitavi che nella mia attrezzatura potesse mancare una troncatrice?....allora non mi conosci bene!!:D , ma la mia ha una lama che va bene per perline o altro con dentatura grossa. Potrei prendere una lama vidiam (si scrive così???), a denti fini, ma non vorrei spendere 100€ abbondanti (il prezzo di una buona lama) e poi non taglia sufficentemente pulito. Comunque è una prova da fare.

.....di solito hanno il reparto per dove fanno tagli su misura.......
.....e successivamente fare il foro nel pannello avendo cura di non rovinare il pezzo da riutilizzare .

nei grossi fai da te hanno roba scadente a prezzi alti, paghi più il blister che il contenuto, io di solito per attrezzi e macchinari vado in una utensileria professionale dove si servono gli artigiani, compero solo roba professionale ma poi funziona meglio e mi dura una vita.
Nel reparto taglio hanno un tipo di taglio che nel mio caso non reputo abbastanza perfetto e pulito.
Farò proprio così, una volta realizzati i 4 lati della cornice, la assemblo e solo a quel punto farò la tracciatura esecutiva per il taglio, potendo così correggere piccole tolleranze di lavorazione delle cornici rispetto alle misure di progetto.
Il pezzo tolto deve essere riutilizzato come sportello scorrevole (interno al garage) e quindi anche se 3 dei lati non si vedranno, deve essere recuperato perfettamente.

Ciao,

francato
11/05/2007, 12.55
dentatura grossa. Potrei prendere una lama vidiam (si scrive così???),

Si chiamano: denti in widia (particelle di carburi sinterizzati in supporto di cobalto).

Quella che ho usato io aveva questa dentatura e strappava un po' solo a fine taglio in uscita, bastava andar piano piano. Il teglio però era ben preciso.

ghibibbo
11/05/2007, 13.36
prima di tutto devi capire bene il tipo di materiale che devi tagliare e lo spessore, poi non ho capito se il pezzo da forare lo puoi smontare e mettere su un banco, spero di si altrimenti la segatura andrebbe dappertutto

l'attrezzo che ti consiglio io e la fresatrice per il legno per intenderci quello che si vede qui http://www.oliviero.it/articolo.php?codice=22493 (http://www.oliviero.it/articolo.php?codice=22493) nessuna pubblicità al venditore o all'attrezzo l'indirizzo solo per indicare bene il tipo di attrezzo poi dovresti usare con una fresa del tipo che vedi a questo indirizzo http://www.utensilmarket.com/cat089.htm (http://www.utensilmarket.com/cat089.htm) io lo farei con questo " CMT70609511 » Fresa per rifilare diametro 9.5 mm. » lunghezza di taglio 25.4 mm." .

devi fare una sagoma della grandezza del foro che devi aprire con del materiale che resta abbastanza liscio, da utilizzare come guida per farci battere il cuscinetto che è in cima alla fresa (il truciolare non è molto adatto perchè quando lo tagli resta ruvido e il multistrato un po troppo morbido)
prendi il pezzo cui devi creare l'apertura e facci un buco con un seghetto alternativo mezzo centimetro piu piccolo, poi fissa bene con dei morsetti la sagoma che hai creato in precedenza della dimensione adatta del foro, distanziandolo un paio di millimetri dal pezzo da tagliare per far si che la fresa rifila completamente il legno senza danneggiare la sagoma poi fai il giro con la fresatrice e con la fresa facendo molta attenzione che la fresatrice scivoli sempre in piano sul pezzo da tagliare e il cuscinetto non si deve allontanare dalla sagoma, poi con una limetta squadra i quattro angoli altrimenti resterebbero leggermente arrotondati, poi metti una carta vetrata poggiata su un legno e perfesiona il lavoro fatto, prendi una fascia di bordo tipo incollaggio a caldo da incollare e con il ferro da stiro, lo incolli, poi con un taglierino rifili il bordo incollato a caldo ed il gioco è fatto

questo è il mio consiglio poi tu fai come vuoi, fai delle prove prima e non addebitarmi eventuali danni :D

ciao romeo

iz4dji
11/05/2007, 15.52
Si chiamano: denti in widia (particelle di carburi sinterizzati in supporto di cobalto).

Quella che ho usato io aveva questa dentatura e strappava un po' solo a fine taglio in uscita, bastava andar piano piano. Il teglio però era ben preciso.

bene, un altro piccolo tassello nella mia cultura meccanica.....

Pensavo di prendere una Lama per seghe circolari Multi Material (http://itptocs.bosch-pt.com/boptocs-it/Product.jsp;jsessionid=14B63BA 97D37D20BCBAA4F52CB2B9881?divi sion=zub&language=it-IT&ccat_id=7943&prod_id=2385) della BOSCH, costano una fortuna :eek: ma vanno bene per legno e anche alluminio, non si sa mai. La "mano" conta sempre molto....ma con il mio lavoro dovrebbe essere allenata alla delicatezza!!:D :D

.....il tipo di materiale che devi tagliare e lo spessore, poi non ho capito se il pezzo da forare lo puoi smontare.....
.....la fresatrice per il legno..... Fresa per rifilare diametro 9.5 mm. » lunghezza di taglio 25.4 mm." ......

........facci un buco con un seghetto alternativo mezzo centimetro piu piccolo........
.........una fascia di bordo tipo incollaggio a caldo........

il materiale è il classico multistrati leggero di circa 13mm di spessore, nobilitato con una specie di pellicola sottilissima (pensavo che HYMER usasse una nobilitazione migliore!).
Purtroppo il pezzo non è smontabile e questo complica infinitamente il tutto, segatura a perte (buona aspirapolvere industriale).
Ho una fresatrice come quella indicata, ma di marca inferiore (molto inferiore!!), purtroppo regalatami (io avrei comprato una BOSCH della serie Blu! tipo
GOF 2000 CE Professional (http://itptocs.bosch-pt.com/boptocs-it/Product.jsp;jsessionid=4078C6A 6C785728C432E15615D6B87C2?divi sion=gw&ccat_id=81984&prod_id=7196) ) ma devo utilizzare il pannello centrale per realizzare lo sportello scorrevole per cui mi toccherà di tagliarlo volente o nolente con un seghetto alternativo, con lama rettificata e dentatura fine per sprecare solo lo spessore della lama. cercherò di fissare sul pannello (con biadesivo rimovibile?) una stecca metallica da seguire come guida appoggiandovi il pattino del seghetto, che a sua volta rivestirò con feltro adesivo sottile per non rovinare la superficie del legno
Avevo valutato e scartato l'idea della bordatura a caldo per vari motivi: utilizzando l'alternativo il taglio per forza di cose non è perfetto e quindi solo una cornice a L può coprire il vivo, poi utilizzerò lo sportello per passare dei materiali e per esperienza ciò con il tempo porta alla scheggiatura della fascia incollata. Terzo, la cornice mi rimpicciolisce la luce del buco di un paio di cm, sufficenti per riuscire a realizzare con la parte rimossa uno sportello scorrevole all'interno.
Interessante la fresa con cuscinetto che non conoscevo e mi procurerò perchè mi sembra molto utile, anche se purtroppo non per questo lavoro.

francato
11/05/2007, 16.42
ma vanno bene per legno e anche alluminio, non si sa mai. La "mano" conta sempre molto....ma con il mio lavoro dovrebbe essere allenata alla delicatezza!!

Mi sembra di vedere le placchette in Widia e senz'altro andrà bene. Mi sembra tu abiti in collina e quindi potrebbe andar bene anche per tagliare la legna per il caminetto! Sai che bella la catasta con i tagli perfetti!


[/QUOTE] il materiale è il classico multistrati leggero di circa 13mm di spessore, nobilitato con una specie di pellicola sottilissima (pensavo che HYMER usasse una nobilitazione migliore!).[/QUOTE]

Che ti divcevo?

iz4dji
11/05/2007, 23.50
Mi sembra di vedere le placchette in Widia.......per tagliare la legna per il caminetto!.......

......Che ti divcevo?

si, c' è il widia....va bè che sono precisino, ma ho anche un paio di ottime motoseghe....potevano mancarmi...:eek: :D :D

Finchè non fai un foro (ho montato delle prese) sembra legno massiccio .....comunque ha il vantaggio di essere molto leggero e il peso alla fine è la cosa principale.

ciao,

gigi47
12/05/2007, 09.31
Attenzione, le seghe circolari un po' serie montano in origine un disco in vidia e, questo voglio far notare, dovete controllare il senso di teglio della lama.
La mia per esempio va dal basso verso l'alto e di conseguenza il taglio perfetto avviene sulla superficie in basso non quella a vista.
Pensavo che avessero montato male la lama invece il rivenditore mi ha precisato che di solito si traccia la linea di taglio e la traccia rimane sulla superficie non a giorno.

Per quanto riguarda il tuo problema hai due soluzioni:

porti gli angolari in quei fai da te che vendono legno e te li fai tagliare a misura precisando che la cornice è interna e quindi gli angoli vanno al contrario. Se alleghi un disegno con le quote non sbaglieranno anche se non è facile stabilire le quote;

esiste in commercio un marchingegno composto da un piano in pressofusione di alluminio con un seghetto a lama alta che scorre su quattro colonne orizzontali e perpendicolari alla squadra di lavoro.
Questo castello è montato su una piattaforma girevole che si blocca alla angolazione che vuoi fino a un max di 45°
E' praticissima e fa dei tagli perfetti grazie alla lama alta e alla stabilità delle quattro colonne.

Ti consiglio di acquistarla se hai intenzione di fare quadri altrimenti con 10 € al fai da te li tagliano a misura e perfettamente perchè la loro sega è professionale e ha un n umero maggiore di giri al minuto.

Un ultimo consiglio, se nel gavone metti liquidi o cose che puzzano, tipo la caciotta di pecorino sardo comprata dal pastore in Sardegna o una tanica di benzina, la puzza (o odore, dipende dal soggetto) entra nalla cellula se fai l'apertura.

Ciao

iz4dji
12/05/2007, 14.23
...........porti gli angolari in quei fai da te che vendono legno e te li fai tagliare a misura precisando che la cornice è interna e quindi gli angoli vanno al contrario.......

già provato, il taglio è buono, ma non perfetto come lo voglio io, qualche microsbavatura rimane, se analizzi l'angolo realizzato con una lente, vedi che la rima di contatto non è pulitissima e se passi una carta vetrata, smussi lo spigolo e peggiora ancora.


...........esiste in commercio un marchingegno composto da un piano in pressofusione di alluminio con un seghetto a lama alta che scorre su quattro colonne orizzontali e perpendicolari alla squadra di lavoro.
Questo castello è montato su una piattaforma girevole che si blocca alla angolazione che vuoi fino a un max di 45°
E' praticissima e fa dei tagli perfetti grazie alla lama alta e alla stabilità delle quattro colonne.........

ce l'ho, buono e professionele, ma anche qui vorrei un taglio più perfetto, ma se non trovo di meglio alla fine mi accontento, eventualmente passo sulla rima di contatto un filo di colorante dello stesso colore del legno.

Non vorrei sembrare eccessivamente pignolo, ma prima di "bucare" 80K€:cry: ......... , mi dovete capire.....


...........Un ultimo consiglio, se nel gavone metti liquidi o cose che puzzano, tipo la caciotta di pecorino sardo comprata dal pastore in Sardegna o una tanica di benzina, la puzza (o odore, dipende dal soggetto) entra nalla cellula se fai l'apertura.......

Ho notato che il garage non è a tenuta ermetica dalla cellula, ci sono piccoli punti dove non è sigillato perfettamente per cui, se realizzo uno sportello scorrevole su guide con guarnizioni di feltro (la gomma non scorre), penso che le cose non cambino tanto.
Trasporto lo scooter, che benzina ne contiene, ma penso che il problema si possa presentare in marcia quando la benzina viene agitata nel serbatoio (che ha uno sfiato). Nel caso pensavo di realizzare sotto al pavimento, quindi non visibile, una presa d'aria dinamica a estrazione, in modo da tenere all' interno del garage una pressione lievemente inferiore a quella della cellula che quindi impedisce l'eventuale passaggio di aria in direzione garage>cellula. Poi nella cellula in tutti i casi la pressione è lievemente più elevata perchè c'è in marcia l'ingresso d'aria dalle prese dinamiche frontali.

Questa è la teoria, poi in pratica vediamo....

Ciao,

iz4dji
12/05/2007, 20.09
.......un marchingegno composto da un piano in pressofusione di alluminio con un seghetto a lama alta che scorre su quattro colonne orizzontali e perpendicolari alla squadra di lavoro.
Questo castello è montato su una piattaforma girevole che si blocca alla angolazione che vuoi fino a un max di 45°
E' praticissima e fa dei tagli perfetti grazie alla lama alta e alla stabilità delle quattro colonne.........

sono andato a tirare fuori il taglia cornici, ho fatto una prova e diciamo che non c'è male, pensavo peggio, direi che il taglio è abbastanza pulito, bravo Gigi che mi hai dato il consiglio giusto:hyper: .....poi il marchingegno lo avevo già!!

ho postato un paio di foto del taglio, a elevato ingrandimento (ho messo un righello millimetrato per avere idea della scala), direi che andiamo bene.

grazie, ciao,

iz4dji
14/05/2007, 00.22
tutti in giro....beati voi, io mi consolo con i lavoretti sul camper:sad:

ciao,

Stefano Pedercini
14/05/2007, 09.19
Tommaso visto che hai deciso al " fai da te " nel senso più puro di dò una dritta .
Sia che tagli con la sega a mano che con la circolare al widia dove fuoi fare il taglio metti del nasto adesivo in carta , quello da carrozziere per intenderci .
Cosi facendo eviti anche la minima scheggiatura e anche la tracciatura a matita rimane sul nastro .
Uguale discorso per li taglio del pannello di separazione garage/cellula .
Aggiungo alla lista dei tuoi mestieri anche falegname corniciaio ;)

iz4dji
14/05/2007, 12.23
.....metti del nasto adesivo in carta....eviti anche la minima scheggiatura.....per li taglio del pannello......

ottima dritta, così oltretutto evito anche di segnare il pannello con il pattino del seghetto alternativo.

"Prendi l'arte e mettila da parte", ottimo proverbio, poi nella vita non si sa mai, se mi va male come Dentista forse troverei da qualche artigiano...:D :D :D

ciao,

gigi47
14/05/2007, 12.32
ho postato un paio di foto del taglio, a elevato ingrandimento (ho messo un righello millimetrato per avere idea della scala), direi che andiamo bene.grazie

Andiamo bene?
Ma se è perfetto:hyper: !

Bravo pignolino, si vede che sei dentista ;)

Ciao

iz4dji
14/05/2007, 13.23
Andiamo bene?
Ma se è perfetto !....

ora mi sento confortato, si può partire con il lavoro!

ciao,

iz4dji
15/05/2007, 01.05
oggi ho comprato una Fresatrice verticale PERLES OF 8 (http://www.perles.com/product.asp?dept%5Fid=10&pf%5Fid=10%5F2) perchè devo rifilare uno dei due lati dell' L della cornice e mi sembra lo strumento adatto e poi può sempre essere utile.

Questa è una marca Svizzera che a fronte di un prezzo accettabile (€.170,00 con 10 frese BOSCH in cofanetto) ha una qualità semiprofessionale.
Una via di mezzo tra l'economica BOSCH serie verde e la eccezionale ma carissima BOSCH serie Blu.

Adesso mi servirebbe un piano universale per uso stazionario, ma non riesco a trovarlo, sto pensando di costruirlo, ma se lo trovo faccio prima.

ciao,