TV E CB A BORDO - Ricetrasmittenti PRM/LPD

(aggiornato a novembre 2011)

UTILIZZO DI APPARATI RADIOTRASMITTENTI
DI DEBOLE POTENZA

Rif. Legislativo: Decreto 01/08/2003 n° 259
Il Codice delle comunicazioni elettroniche istituito con il decreto legislativo n° 259 del 1° agosto 2003, è il riferimento normativo che disciplina i servizi di comunicazione elettronica per i quali occorre un'autorizzazione generale o una licenza individuale.
Le autorizzazioni generali ad uso pubblico si richiedono per:
Phone center, Internet Point, Internet Service Provider, Rivendita Traffico Telefonico, Servizio Fax, Servizio telefonico accessibile al pubblico, Fornitura di reti pubbliche, Servizi satellitari etc.
Le autorizzazioni generali ad uso privato si richiedono per i servizi svolti esclusivamente nell'interesse proprio dal titolare della relativa autorizzazione generale quali:
Radioamatori, Ponti Radio, Radiolan, CB, PMR - 446, Autorizzazione per apparecchiature di debole potenza in ausilio alle imprese.

Considerato che l’apparato radio CB è presente su moltissimi ns. autocaravan (e da poco tempo anche gli apparati PMR-LPD), abbiamo chiesto al Dirigente dell’Ispettorato TAA un chiarimento in merito alle autorizzazioni: ecco cosa ci è stato risposto.

   Il Decreto legislativo 1 agosto 2003 n. 259 (ovvero Codice delle comunicazioni elettroniche), introduce una nuova disciplina nel campo delle comunicazioni elettroniche. Nel caso di apparati CB  ad uso personale,  l’utilizzo è assoggettato a semplice dichiarazione di possesso. Non vi è scadenza, la dichiarazione è strettamente personale e la validità è legata al semplice versamento del contributo annuale di  € 12,00  da corrispondere entro il 31 gennaio di ogni anno successivo a quello di inizio attività e comunque  (con mora) non oltre il 30  giugno.

  Le autorizzazioni CB rilasciate in precedenza  all’entrata in vigore del Codice citato  hanno validità sino a scadenza naturale e  possono riportare l’estensione eventuale ai famigliari conviventi.
Pertanto, gli utilizzatori degli apparati in questione, a naturale scadenza  produrranno  la nuova dichiarazione prevista dalla normativa vigente. I moduli sono disponibili presso l’Ispettorato Territoriale Trentino Alto Adige – Ministero per lo Sviluppo Economico (Via Trener - Trento) e potranno essere inviati anche tramite posta elettronica, previa telefonata al numero 0461/824408. 

Canone TV

Per il canone della TV, non ci sono novità e valgono le regole in vigore.
legge 27/12/1997 n. 449 detta "finanziaria 1998"
omissis... capo II art.17 ....(omissis)...comma8:
"sono soppressi il canone di abbonamento all'autoradiotelevisione e la tassa di concessione governativa concernente l'abbonamento di cui alla legge 15/12/1967 n. 1235.
....."

CB Citizen Band

freq. 26,965 MHz – 27,405 Mhz
(libero uso – banda cittadina) Codice delle Comunicazioni elettroniche Art. 145
Contributi: Allegato n. 25 art. 36 Ispettorato Territoriale della regione in cui si opera
Attività in banda cittadina (art. 36)
Per ciascuna stazione CB, indipendentemente dal numero degli apparati, l'interessato versa un contributo annuo, compreso l'anno in cui è stata presentata la dichiarazione di cui all'articolo 145 del Codice, di euro 12,00 complessivi a titolo di rimborso dei costi sostenuti dal Ministero per le attività di vigilanza, verifica e controllo.
Il contributo deve essere versato sul conto corrente dell’Ispettorato Territoriale competente della regione di appartenenza.

PMR (Personal Mobile Radio)

Altre radio che possono essere utilizzate, previa autorizzazione sono le PMR 446: frequenze utilizzate da 446.00625 MHz a 446.09375 MHz (8 canali) Potenza di trasmissione (RF) di 500 mW.
Uso personale Codice delle Comunicazioni elettroniche Art. 104 Allegato 19
Contributi: Allegato n. 25 art. 37 Ispettorato Territoriale della regione in cui si opera
Art. 37 - Attività assimilate a quella in banda cittadina
1. Per attività assimilate a quella svolta in banda cittadina si intendono:
a) le attività che fanno uso di apparati tipo PMR 446;
b) le attività di telemetria, telecontrollo e telemisure esercitate nella banda 436,000-436,100 MHz, come stabilito nel piano nazionale di ripartizione delle frequenze;
Contributi:
2. Per le attività di cui al comma 1 l'interessato, indipendentemente dal numero degli apparati, versa un contributo annuo, compreso l'anno a partire dal quale l'autorizzazione generale decorre, di euro 12,00 a titolo di rimborso dei costi sostenuti dal Ministero per le attività di cui all'articolo 1, comma 1.

LPD (low power device)

Gli LPD (apparati molto simili ai PMR ma di potenza molto più bassa) sono di "libero uso" ma solo per i canali dall'1 al 20 per le comunicazioni "a voce"; non è prevista alcuna dichiarazione di inizio attività e non dev'essere pagato alcun canone. Sono operanti su frequenze più basse (433 MHz) e con potenza minore (10 mW), sono denominati LPD aventi 69 canali operativi separati tra loro di 25 KHz.
Non serve autorizzazione per i primi 20 canali (frequenze), né si paga alcuna tassa
Assieme ad ogni coppia di apparati (o nel libretto di istruzioni) di solito viene fornita una dichiarazione, con marca e modello degli apparecchi, in cui il costruttore specifica che sono degli LPD: ricordatevi di portarla sempre con voi (o almeno una fotocopia) per evitare contestazioni nel caso qualche controllo li ritenga dei PMR e vi chieda la dichiarazione ed il versamento.
Le radio LPD non sono più vendibili, chi ne ha può usarle ancora, ma non sono più autorizzate in Europa.
I produttori hanno aggirato la cosa proponendo radio PMR+LPD che essendo anche PMR si possono vendere

Un sito istituzionale da consultare è il seguente: www.sviluppoeconomico.gov.it....

L'utilizzo di PMR / LPD / CB in Europa è ancora sottoposta alla legislazione di ogni nazione, quindi abbastanza differente da un Paese all'altro. Tenete presente che dove è vietato l'uso è anche teoricamente vietato introdurre quegli apparati in quel Paese. In questa tabella viene riassunta la situazione attuale (Novembre 2004):

Paese
PRM
LPD
CB
Austria Uso libero - gratuito Uso libero - gratuito Turisti o i residenti possono importare e utilizzare in Austria gli apparecchi CB portatili o montati nel veicolo alle seguenti condizioni:
  • devono essere conformi al tipo omologato in Austria
  • devono recare l'etichetta autoadesiva rilasciata dall'amministrazione postale austriaca
Possono essere utilizzati i seguenti canali dagli apparecchi CB nella banda dei 27,12 Mhz
  • massimo di 12 canali:
    • apparecchio funzionante in modulazione di ampiezza e in modulazione di frequenza senza superare 0,5 watt, portatile o montato su un veicolo (ad esclusione dei velivoli);
    • etichetta recante la scritta "CB" nonchè la sigla dell'amministrazione postale
  • massimo di 40 canali:
    • apparecchio funzionante unicamente in modulazione di frequenza senza superare 4 watt, sia portatile che montato su un veicolo;
    • etichetta recante la scritta "PR 27" o "CEPT PR 27" nonchè un numero di identificazione a 5 cifre
Belgio Uso libero - gratuito Vietato Un apparecchio CB di 27 mhz, montato su di un veicolo, puo' essere importato in regime di importazione temporanea come il veicolo stesso. Se l'apparecchio e' portatile sara' necessario ottenere presso la dogana di entrata un documento di ammissione temporanea, rilasciato contro versamento di una cauzione. L'apparecchio deve essere accompagnato da un'autorizzazione rilasciata dall'autorita' competente del paese d'origine. Per quel che riguarda l'uso in Belgio di un apparecchio CB o di un walkie talkie, e' necessario che essi siano di tipo omologato in Belgio e richiedere un' autorizzazione almeno un mese prima all'indirizzo seguente: Institut belge des services postaux et des TélécommunicationsDépartement LicencesAvenue de l'Astronomie 14, Boite 211030 BruxellesTel: 0032-2-2268861/2 Le emissioni di tali apparecchi devono essere fatte sulle frequenze da 26,965 a 27,225 mhz e sono limitate a una potenza massima di 0,5 watt.
Danimarca Uso libero - gratuito Vietato Un apparecchio conforme alle norme della CE puo' essere importato e utilizzato senza permesso
Finlandia Uso libero - gratuito Vietato Gli apparecchi CB omologati dalle autorità svedesi possono essere utilizzati.
Francia Uso libero - gratuito Uso libero - gratuito Un apparecchio rice-trasmittente mobile e portatile funzionante sulla banda 26,960 a 27,410 Mhz può essere importato temporaneamente ed utilizzato da un turista titolare di una licenza rilasciata da una amministrazione straniera a condizione che l'apparecchio porti un numero di omologazione, abbia una potenza inferiore o uguale a 4 watts e disponga di massimo 40 canali.
Germania Uso libero - gratuito Uso libero - gratuito Un apparecchio CB conforme alle norme europee con il codice CEPT PR 27 x può essere importato ed usato senza formalità
Grecia Uso libero - gratuito Uso libero - gratuito L'importazione di un apparecchio CB deve essere annotata nel passaporto del visitatore. L' apparecchio deve essere riesportato. Indirizzo utile: Ministero dei Trasporti e delle ComunicazioniAnastaseos 2 e via Tsigante101 91 Atenetel: 0030 21 0650 8000fax: 0030 21 0650 8502sito: www.yme.gr
Irlanda Uso libero - Obbligatorio usare toni CTCSS o DCS Vietato Gli apparecchi CB sono soggetti ad autorizzazione da richiedere preventivamente all'indirizzo seguente: Office of the Director of Telecommunications RegulationsAbbey CourtIrish Life CentreLower Abbey StreetDublin 1Tel. 00353.1.804 9600Fax 00353.1.8049680e-mail: info@odtr.ieinternet: http://www.odtr.ie
Islanda Uso libero - gratuito ??? Non vi sono restrizioni per l'importazione di apparecchi CB. Indirizzo utile Amministrazione delle Poste e Telecomunicazionic/o Hördur R. HardarssonSmiojuvegur 68-70200 Kopavogurtel. 0035-4-5101500fax. 00354-5101509e-mail: hrh@pta.is
Italia Dichiarazione di inizio attività e pagamento 12,00 Euro/anno Uso libero (solo canali 1-20) - gratuito Dichiarazione di inizio attività e pagamento 12,00 Euro/anno
Lussemburgo Uso libero - gratuito Vietato non ci sono restrizioni doganali per importare un apparecchio CB coperto da un certificato CEPT, ma l'uso deve sottostare al controllo da parte dell'amministrazione delle Poste
Norvegia Uso libero - gratuito Uso libero - gratuito l'importazione di un appparecchio CB conforme alle norme CEPT può essere utilizzato senza formalità Indirizzo utile:Post-og teletilsynetsito: www.npt.no
Olanda Uso libero - gratuito Uso libero - gratuito Una postazione CB montata su un veicolo o una barca, funzionante nella banda 27 Mhz e contrassegnata dall'indicazione "CEPT", può essere importata temporaneamente se l'importatore è titolare di un documento che gli permetta di avere e di utilizzare questa postazione nel suo paese d'origine.
Portogallo Uso libero - gratuito Vietato Per l'importazione temporanea di un apparecchio CB è necessaria un'autorizzazione presso: Instituto de Communicatòes de PortugalAv. Josè Malhoa Lote 16831070 Lisboatel. 01 - 721 10 00 pagando una tassa di 1 824 Esc. per l'autorizzazione all'uso dell'apparecchio. La domanda deve contenere quanto segue:
  • marca, tipo e numero di serie dell'attrezzatura
  • indirizzo per l'invio dell'autorizzazione
  • periodo di utilizzo in Portogallo (massimo 30 gg.)
  • fotocopia della licenza del paese d'origine La potenza massima autorizzata di trasmissione di un apparecchio CB è di 4 Watts
Regno Unito Uso libero - gratuito Vietato L'apparecchio deve avere la targhetta di conformità CE o CEPT PR27
Spagna Uso libero - gratuito Vietato Potenza max. 0,5 W, E' necessario ottenere precedentemente un permesso temporaneo presso la: Jefatura Provincial de Inspeccion de Telecomunicacionesc/Montalban s/n Planta 8° L28071 Madridtel. 91- 346 1500 int.21442 fax 91-3962876
Svezia Uso libero - gratuito Uso libero - gratuito Un apparecchio CB può essere importato senza formalità ma non può essere utilizzato senza autorizzazione. Essa può essere ottenuta gratuitamente su richiesta indirizzata a: Telia RadioavdelningenRFT 123 86 Farsta
Svizzera Uso libero - gratuito Vietato Apparecchi CB Le radiocomunicazioni sono un monopolio di stato. Non esiste nessuna restrizione doganale per questo genere di apparecchi. Le comunicazioni dei radioamatori e dell'aviazione civile sono in franchigia per i turisti.
Turchia Richiesta licenza individuale Vietato Per poter temporaneamente importare nonchè utilizzare gli apparecchi CB è necessario ottenere un permesso. La domanda dovrà essere inoltrata in anticipo. L'importazione dell'apparecchio viene annotata sul passaporto dell'importatore e la riesportazione viene verificata quando il proprietario lascia la Turchia. Indirizzi utili: Telsiz Isleri Genel Müdürlügü4 Cad. 91, Sok 5/7, L BlokTK-06510 EMEK-ANKARA
Ungheria Uso libero - gratuito ??? Se l'apparecchio funziona nella banda 26,965 - 27,405 Mhz, se la sua potenza non supera 0,5 W e se l'importatore non resta piú di 30 giorni in Ungheria, è sufficiente una dichiarazione verbale all'ingresso nel paese. Se il visitatore resta piú di 30 giorni o l'apparecchio è piú potente, è necessaria una domanda scritta alle Poste Ungheresi almeno 60 giorni prima della data d'arrivo.

Le informazioni per questa tabella sono state ricavate dai seguenti siti:
LPD - PMR: www.cte.it/pagine/normativa.asp
CB: www.viaggiaresicuri.mae.aci.it


     


E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2005 by Turismo Itinerante srl - P.IVA 02236440422
Turismo Itinerante è testata giornalistica registrata presso il tribunale di Ancona, n. 18 del 30/12/2002 - SiteMap