Argomenti   Nuovi messaggi   Ultimo giorno   Ultima settimana   Cerca   Vista ad albero   Per iniziare Problemi?   Profilo Utente   Contatta Moderatori   Program Credits

Frigorifero trivalente

Forum di Turismo Itinerante: Tecnica: Frigorifero trivalente


  Discussione Messaggi   Aggiornamento
Archivio per data  30   24 mag 2003
Archivio per data  229   09 gen 2003
Archivio per data  30   30 mag 2003
Archivio per data  30   10 giu 2003
Archivio per data  30   25 giu 2003
Archivio per data  30   18 lug 2003
Archivio per data  30   08 set 2003
Archivio per data  30   12 lug 2004
Archivio per data  30   28 lug 2004
Archivio per data  30   29 set 2004

   By Luigi e Marzia on lunedì 14 mar 2005 - 18:38: Edit

X Michele, sia nella stufa che nel frigorifero trivalente c'è una termovalvola che controlla, attraverso la temperatura, se la fiamma è accesa. Questa termovalvola ha un sensore che è posto davanti alla fiamma pilota, tu potresti avere questi problemi:
a) il sensore si è spostato dalla fiamma (te lo auguro)
b) il sensore o la termovalvola è rotta e quindi devi sostituirla. Buon Lavoro
Luigi

   By Michele Leone on lunedì 14 mar 2005 - 08:22: Edit

Ho un problema con il frigo in funzionamento a gas: la fiamma si accende rapidamente e dopo aver tenuto premuto alcuni secondi (ho provato a tenere premuto anche due minuti) rilascio la manopola, la fiamma si spegne. In attesa di un aiuto saluto cordialmente. Michele

   By Giorgio Olmeda on venerdì 25 feb 2005 - 12:20: Edit

Sono possessore di un Challenger 107 dove è montato un frigo trivalente Dometic da 97 lt.
Quando va a gas, con una regolazione medio-bassa del termostato, tende, ogni tanto a riaccendersi, facendo sentire il tic, tic della scarica piezoelettrica oltre a dei biccoli tomfi "pof - pof" interni.
Tutto ciò è normale?
Un tecnico Dometic, interpellato alla fiera di Rimini mi ha detto di si, ovvero che spesso tende a riaccendersi, ma a me pare una cavolata!
Vorrei alcune notizie in merito.

   By sergio donesi on sabato 08 gen 2005 - 20:43: Edit

Ciao a tutti
Ho completato il lavoro di reinstallazione del frigo nell’alloggio del camper ed ho provato anche il funzionamento a gas. Tutto bene!!!! Dopo circa tre ore ha ghiacciato la cella. Inoltre per ottimizzare ulteriormente il suo funzionamento ho staccato la porta e l’ho portata a casa, per riscaldare ed allargare con l’aria calda del phone la guarnizione indurita e compressa migliorando così la tenuta e la chiusura. Tutto bene!!! Sono contento di aver evitato la sostituzione del frigo iniziando il nuovo anno senza spendere soldi per la manutenzione del camper.
Buon anno a tutti Sergio

   By Elio Borghi on mercoledì 05 gen 2005 - 07:34: Edit

Per Carmine Chiusano: a volte, come dice l'amico Antonio - che saluto caramente - non basta soffiare aria compressa sul bruciatore. Infatti, se sul microscopico forellino dell'ugello si è formata dell'incrostazione, occorre proprio smontare il bruciatore stesso. In testa al tubicino di rame si trova questo maledetto componente dal costo sproporzionato ed è un dischetto bombato con un piccolissimo forellino al centro. Non provare a passare qualcosa nel forellino, tipo punta di un ago o di spillo che lo ingrandisci troppo. Prova a strofinarlo leggermente con uno spazzolino da denti vecchio, fino a togliere le incrostazioni attorno al forellino. Nel rimontarlo fai attenzione a posizionarlo in modo adeguato in testa al tubo e riavvita con decisione ma senza esagerare. Fai anche attenzione a rimettere la sonda termica nella giusta posizione (guarda bene come è messa in fase di smontaggio) e prova che anche questo componente funzioni.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro.
Buoni viaggi, Elio

   By Antonio Piscopo on martedì 04 gen 2005 - 20:05: Edit

Carmine ,devi smontare il bruciatore,e soffiare l ugello con aria compressa,il lavoro non e difficile,ma devi fare attenzione a non rompere il tubo del gas quando lo smonti.Se ti leggi i messaggi vedi che se ne`parlato e forse troverai altri suggerimenti.
Saluti Antonio Piscopo Haugesund (N)

   By Carmine chiusano on martedì 04 gen 2005 - 18:51: Edit

TextText
vorrei un aiuto da chi con più esperienza.
Ogni inizio estate, avvero quanto riattivo il camper in maniera seria, il frigo trivalente della elettrolux in posizione gas non raffredda.
il tecnico del rimessaggio per soli 40 euro (SIC!! mi sistema il tutto ed aggiunge "avevi l'ugello sporco colpa del gas"
qualcuno può spigarmi cosa devo fare per pulire e che cosa devo pulire per avere sempre il frigo in efficienza.
premetto il camper è del 2001
grazie a tutti e buon anno appena iniziato pieno di ottimi viaggi
ciao

   By maurizio on giovedì 23 dic 2004 - 21:22: Edit

Sergio, forse hai dato la soluzione al mio problema, o quantomeno una speranza, adesso ci provo pure io poi ti farò sapere.
Tanti Auguri a Tutti.

   By Jana S. on mercoledì 22 dic 2004 - 09:40: Edit

Sergio, mai stata piu seria! (be.. non vuol dire..... )
Ciaoooooooooo Jana

   By sergio donesi on mercoledì 22 dic 2004 - 00:23: Edit

Ciao Jana
non prendermi in giro!
Sono invece curioso di sapere se qualcun altro ha avuto un'esperienza identica.
Ciao a tutti
Sergio

   By Alberto-LC on lunedì 20 dic 2004 - 12:17: Edit

Sergio, complimenti! Sia per la soluzione del problema che per la precisa e dettagliata descrizione, penso possa essere utile anche a molti altri, soprattutto perché conferma ancora che molte volte il problema del frigo é dovuto all'instasamento dei tubi e basta relativamente poco per risolverlo senza sostituire il frigo (visto anche i prezzi che hanno :) :) )
Alberto.

   By Jana S. on domenica 19 dic 2004 - 23:41: Edit

Sergio, se non per altro, dovesse andare male, (ma a questo punto credo proprio che ci sei), al prossimo incontro del TI non puoi mancare, perche nella qualifica del presidente dei battitori dei frigoriferi deficienti ho deciso di consegnarti il premio MBDFDTI". Non so ancora in che cosa consisterà in premio, ma fidati!
Salutoni Jana

   By sergio donesi on domenica 19 dic 2004 - 21:36: Edit

Il mio frigo trivalente ha ripreso a funzionare !!!!!!!!!!!!!!
Ciao a tutti.
In un post del mese di settembre ho chiesto aiuto perché il mio frigo trivalente Camping Gaz 800 a metà vacanze di agosto mi ha lasciato, smettendo di funzionare. Premetto che faccio molta sosta libera e non ho avuto modo, al momento, di passarlo subito a 220v per provare la soluzione alternativa. Finite le vacanze ho rimesso piede nel camper per metterlo ogni tanto in moto e per due fine settimana in cui ci siamo arrangiati alla meglio. Però dalla fine dell’estate il pensiero che continuava ad assillarmi era come risolvere il problema. Cosa fare? Smontarlo e provare a fare qualcosa o sostituirlo direttamente visto che è un frigo con più di 12 anni? Dopo aver letto le disavventure, i dubbi, le idee e i consigli di altri ho deciso di passare all’azione! Lo smonto!!!! Chiusi tutti i rubinetti delle utenze a gas oltre che la bombola, ho cominciato il lavoro iniziando col segnare, per precauzione, i fili staccati per collegarli in seguito nel modo giusto. In un paio d’ore sono riuscito a toglierlo dal suo alloggio. Non è stato difficile perché è posto sotto il lavello che ho dovuto sollevare in parte. Ho portato il frigo nel box e dopo averlo scosso per un po’ (ma in quel momento lo avrei distrutto a martellate!!) l’ho tenuto sotto sopra per una settimana pensando che ciò bastasse. Una volta rigirato, l’ho poggiato sopra due cassette di bibite ed una tavola di legno a far da piano e collegati i fili della 220v gli ho dato fuoc…. L’ho messo in corrente! Niente da fare!!!!!! Dopo tre giorni e tre notti dal tubo flessibile dello scarico usciva un forte calore ed inoltre era praticamente bollente fino al tubo curvo contrassegnato con la lettera A), mentre aveva il tratto del tubo che segue B) e la griglia di raffreddamento C) praticamente freddi!!!! Allora ho pensato che nel punto B) in quel pezzo di tubo a vista avesse un “tappo”!!!! Sempre con frigo in corrente, allora, ho preso un martello di legno e con un pezzo di legno, utilizzandolo a mò di scalpello, ho cominciato a battere in quel punto B) con colpi secchi ma non forti da rompere tutto. Eureka!!! Tempo due/tre ore e la griglia all’interno del frigo ha cominciato a fare la cara agognata brina fino a freddarsi del tutto nell’arco della giornata e a congelare una tavoletta di quelle che si mettono nelle borse frigo che avevo posto nella celletta, da utilizzare per la prova. A questo punto ho tenuto il frigo in funzione per diversi giorni (sempre giorno e notte) e almeno una volta al giorno andavo a picchiettare sul tubo curvo nel punto A) sul tubo nel punto B) come sulla griglia C) e su tutti i tubi del circuito D). Dopo di che l’ho spento e per un paio di giorni ho ripetuto anche a freddo l’operazione di martellatura. Dopo ancora un giorno gli ho dato di nuovo corrente. Tutto OK!! Due/tre ore e ha cominciato a freddare. Una volta in temperatura ho ripetuto ancora l’operazione di martellatura. Prima di montare il frigo voglio essere certo di aver sbloccato il passaggio del circuito che probabilmente era otturato!!
A tutt’oggi non l’ho ancora reinstallato nel camper per provarlo anche a gas ma penso che se ha ripreso a funzionare a 220v debba funzionare comunque. Farò sapere quando lo proverò. Spero che questa esperienza possa essere di aiuto a quanti hanno avuto il mio stesso problema.
Saluto tutti augurando buone feste
Ciao a tutti Sergiodiapositiva frigo

   By maurizio on domenica 28 nov 2004 - 21:34: Edit

Allora! Ciao a tutii, nessuno di voi ha avuto problemi con il frigo tri della campingaz da 90 litri? Bene il mio ha smesso di funzionare, o meglio a gas non raffredda ne tantomeno a 220, riesco a malapena a sfreddare qualche lattina dentro il congelatore. La mia domanda e questa, prima di buttarlo via, qualcuno di voi ha avuto problemi del genere? Cè una soluzione a questi problemi? Chiunque riesca a darmi qualsiasi risposta ai miei sara bene accetto..
Ciao da Maurizio
peace and love

   By mauro-turci on mercoledì 03 nov 2004 - 22:18: Edit

scusate io ho un problema con la chiusura centrale del frigo dometic lt 135 con cellula congelatore e frigo divisa,il fermo di sicurezza si e rotto 2 volte in 6 mesi. sono stato sfortunato o e cosi delicato da rompersi con niente? il pezzo, piccolisimo e del valore di pochi centesimi,viene venduto al prezzo di E33,50 come ricambio:ASSURDO COME PREZZO

   By davide molteni on martedì 02 nov 2004 - 18:31: Edit

Qualcuno ha mai pensato di inserire una ventolina di raffreddamento pc all'interno del frigorifero per creare quello che i costruttori di elettrodomestici per la casa chiamano "freddo dinamico" (i.e. DAC è l'acronimo usato dalla REX) a loro dire agevolerebbe il freddo uniforme nella cella. Io pensavo di fare un tentativo senza però far passare il cavo elettrico sotto la guarnizione della porta (con relativo inconveniente di chiusura) ma forando la stessa e sigillandola opportunamente. Cosa ne pensate?
Per ridurre l'ingombro (date le ridotte dimensioni del mio trivamente ventennale) avevo anche pensato ad una ventolina utilizzata nei notebook, è possibile oppure non funziona a 12V?

   By Luca P. on martedì 02 nov 2004 - 16:34: Edit

x Massimo:
potresti ritenerti fortunato...
ad un mio amico hanno risposto lo stesso e lui doveva cambiare solo il pippolino della chiusura... che detto tra noi non penso arrivi ad 1€ di costo.

   By Massimo Tiberia on martedì 02 nov 2004 - 08:32: Edit

Grazie a tutti vedrò di adattare un'altra guarnizione o provare con quella a metraggio.

Massimo

   By Lorenzo Cavallo on venerdì 29 ott 2004 - 22:11: Edit

Qualcuno mi sa dire se con i nuovi frigoriferi si ha problemi ad installare il bombolone GPL ?????

   By Michele & Rosanna Botta on mercoledì 27 ott 2004 - 12:15: Edit

Massimo, ti confermo che neanche io riuscì a trovare la guarnizione e ne dovetti adattare un tipo venduta a metraggio (non so neanche se era per frigo!!)
Ciao
Michele

   By Pierfranco on mercoledì 27 ott 2004 - 09:23: Edit

X Massimo . Prova a vedere chi vende parti per ricambio di elettrodomestici, andando magari con la guarnizione, forse trovi qualcosa, non sarà precisa al centesimo e non sarà nella scatola originale. Dico così perchè qui a Brescia c'è un centro rifornito di quasi tutto e qui ho trovato anche la guarnizione di un vecchio frigo e mi hanno venduto solo quella

Saluti Pierfranco

   By Alessandro Comin - on martedì 26 ott 2004 - 22:02: Edit

x Massimo.Ciao,a me dopo aver sfogliato a lungo un bel catalogone di pezzi di ricambio,hanno detto la medesima cosa,perciò credo che ci siano poche alternative all'acquisto dell'intera porta che costa quasi come un frigo da abitazione.
Ciao Alessandro.

   By Massimo Tiberia on martedì 26 ott 2004 - 19:22: Edit

Ciao a tutti. Qualcuno di voi sa dove posso trovare la guarnizione di un frigo Electrolux trivalente da 90 lt che mi si è rotta? Ho chiamato la Electrolux la Dometic e un'officina per camper e tutti e tre mi hanno detto che se voglio la guarnizione nuova mi debbo comprare tutto lo sportello nuovo....avete capito...che brava gente che sono...Grazie

Massimo

   By Loris on mercoledì 20 ott 2004 - 09:45: Edit

x marco, è circa 7 giorni che lo tengo acceso e devo constatare che sta pian piano iniziando a raffreddare; continuerò cosi e spero che possa riprendersi. Circa lo smontaggio, ho rinunciato, la cappa di plastica superiore e inferiore incollatissime mi hanno bloccato l'operazione.
Buona strada

   By marco passoni on mercoledì 29 set 2004 - 12:59: Edit

Loris ti sarai accorto che sull'ecovip 4 dietro al frigor viene posizionata una cappa do plastica nera che raccoglie anche i fumi del forno a gas sovrastante ,quindi bisogna scollarla dove necessario e probabilmente togliere nche il forno per un lavoro ad opera d'arte, confesso di averci pensato anch'io ma di aver temporeggiato perchè al momento tutto funziona, se leggi qualche post prima ne parlavo con Alberto (venturi+bandelle= effetto suolo)Scherzi a parte se ci provi fammi sapere, un alternativa è chiedere consiglio all'assistenza Laika, se possono inviare uno schema di assemblaggio, in passato mi hanno aiutato. Ciao Marco

   By Alberto-LC on martedì 28 set 2004 - 11:39: Edit

Franco, se la spia non si accende probabilmente non arrivano i 12V al frigorifero, anche perché dici che con il 12V non raffredda (altrimenti potrebbe essere solo un problema di spia bruciata) ; come ha detto Luigi le cause possono essere molte: potrebbe essere bruciato il fusibile che c'é su quella linea, di solito prima del relé, che collega il 12V al frigo quando accendi il motore. Potrebbe essere il relé stesso che ha i contatti rovinati e quindi non collega più il frigo al 12V. Potrebbe essersi staccato un filo o dal relé o dall'interruttore sul frigo, oppure potrebbe esserci uno dei connettori "faston", usati per collegare i fili al relé e all'interruttore che si é rovinato e non fa più contatto.
In pratica, controlla tutta la sequenza relé-interruttore-fusibile-resistenza, se visivamente non noti niente di strano e non hai esperienza di collegamenti elettrici non ti resta che portarlo dal concessionario o trovare un elettrauto che abbia già esperienza di camper e frigo (altrimenti nel costo finale ti trovi conteggiate anche le ore che gli sono servite per "capire" come funziona tutto il collegamento ..... :( )
Alberto

   By Luigi e Marzia on martedì 28 set 2004 - 09:51: Edit

X Franco Dondolini,
Dovresti essere più preciso e ti spiego perchè: esistono frigoriferi che hanno dei controlli elettronici che gestiscono automaticamente il tipo di alimentazione usufruibile in quel preciso momento, come esistono frigoriferi che questo automatismo è costituito dall'uomo.
In ogni caso le tue problematiche potrebbero essere provocate dal relais che alimenta il frigorifero quando giri la chiave per la messa in moto oppure dall'interruzione della resistenza a 12 V che dovrebbe scaldare il collettore. Se hai un tester è facile scoprirlo, misuri la tensione ai morsetti del frigorifero quando metti in moto, se ci sono i 14 Vcc il relais funziona. Mentre per scoprire se la resistenza è partita devi staccare il filo rosso dal morsetto e misurare la resistenza con l'ohmetro tra il filo che hai staccato e la massa, se non si muove lo strumento vuol dire che la resistenza è interrotta ed è da sostituire. Se non possiedi un tester......con 30 euro ne compri uno che per queste misurazioni è più che sufficiente, altrimenti ti tocca andare da uno specialista che, facendo le operazioni che ti ho descritto, si preleva dal tuo portafoglio di più del costo del tester.
Sperando di essere stato chiaro ti saluto.
Luigi

   By franco dondolini on lunedì 27 set 2004 - 23:48: Edit

Ciao a tutti volevo un'informazione....
perché a 12 V (in viaggio) la spia non si accende e non scalda malgrado lo raffreddo precedentemente la pertenza con la 220V,
anche a gas funziona bene solo con la 12V in viaggio non funziona è che ho controllato tutto fusibili in centralina,la corrente se arriva,la spia a 12 V non ne vuole sapere........grazie a tutti Franco e Cinzia

   By Alberto-LC on lunedì 27 set 2004 - 12:20: Edit

Loris, oltre alle energiche scrollate lascialo anche capovolto (e fermo) per qualche ora (o giorno), prima di rimontarlo.
Le mie istruzioni valgono per frigor Electrolux sino al 2000 (circa), non ho mai guardato/smontato quelli delle serie nuove, quindi non so se per questioni estetiche (che ormai contano più di quelle funzionali) hanno nascosto i fissaggi e le viti del pannello in altro modo rispetto ai vecchi (che erano uguali da tanti anni).

Per le sigillature dipende molto dal costruttore del camper, quindi devi vedere tu. Di solito é fissato con quattro viti sulle pareti laterali, vicino allo sportello di apertura, coperte da tappi.
Metti dei segni sui fili elettrici prima di staccarli, così quando li ricolleghi non hai dubbi :)
Fai attenzione al gas: se non hanno messo altri raccordi, il tubetto bisogna staccarlo subito dietro al rubinetto che c'é sul pannello anteriore: togli le manopole tirandole verso di te, sviti le due viti che fissano il pannello e lo togli. Anche in questo modo però l'accesso al retro del rubinetto é molto difficoltoso, ti va molto meglio se sopra al frigo c'é qualche copertura che puoi togliere (tipo ripiano di un armadietto o simile): allora lavori molto bene, altrimenti é un lavoraccio, specialmente quando lo riattacchi perché non sei mai sicuro di aver fissato bene il tubo del gas :(
Fai molta attenzione quando lo togli o quando lo "scrolli" a non picchiare i tubi sul retro che sono piuttosto delicati anche come posizione, se si piegano, il frigo lo butti :( :(
Alberto

   By Loris on lunedì 27 set 2004 - 09:32: Edit

Ok, ho deciso di passare alle maniere dure, smonto il frigo e gli do delle energiche scrollate, questo come ultimo tentativo (non funziona a gas nonostante c'è fiammella). Qualcuno di voi mi sa dire se l'operazione di smontaggio è abbastanza sempice. (basta svitare le viti e i raccordi? è sigillato con materiale che sarebbe meglio non toccare?)
Grazie

   By Claudio Tortora on sabato 18 set 2004 - 00:29: Edit

Ciao a tutti,
volevo sapere se qualcuno di voi monta nel proprio V.R. il frigorifero della Thetford modello N145 (quello da 135 lt. per intenderci).
Questa sera lo stavo sistemando, dopo averlo pulito, e mi sono accorto che sotto il pannello dei comandi, che si trova tra la porta del frigo e quella del congelatore, in posizione un pò nascosta, si trova un piccolo interruttore con su scritto 1 - 0.
Morale, ho controllato sul manuale ma non lo riporta proprio e non so a cosa possa servire. Qualcuno di voi lo ha scoperto?
Saluti
Claudio

   By Loris on giovedì 16 set 2004 - 10:55: Edit

Anche il mio frigo (su Ecovip 4) non funziona a gas; ho già soffiato l'ugello del bruciatore ma senza risultato; il dubbio ora mi viene sulla efficacia della fiammella, secondo voi due centimentri circa sono sufficenti?
Grazie

   By CALI PIETRO on martedì 14 set 2004 - 08:11: Edit

alessandro pulisci o fai pulire bene tutto il retro del frigo. ciao pietro

   By ALESSANDRO ROSSI on lunedì 13 set 2004 - 16:48: Edit

CIAO A TUTTI VOLEVO CHIEDERE INFORMAZIONI SUL FRIGORIFERO CHE NON FUNZIONA A GAS.
VI SPIEGO COSA SUCCEDE:LA FIAMMA SI ACCENDE REGOLARMENTE PERO'DALLA GRIGLIA ESCE CATTIVO ODORE E SI SENTE ANCHE ALL'INTERO TIPO GAS BRUCIATO MALE,ED IN PIU'NON RAFFREDDA NIENTE.
ALCUNI CAMPERISTI MI HANNO DETTO DI PULIRE IL TUBO DI SCARICO PERCHE'LA SPORCIZIA CHE C'E'DENTRO
RICADE SULLA FIAMMA E FA CATTIVO ODORE!!!
MA IL FATTO E CHE NON RAFFREDDA NEMMENO..
MENTRE INVECE A 220 VOLT FUNZIONA BENISSIMO.
COSA POSSO FARE??
GRAZIE

   By sergio donesi on venerdì 10 set 2004 - 15:44: Edit

Grazie Marco
Da quando son tornato dalle vacanze, a frigo spento, non ho più messo piede nel camper. Avevo comunque provato a riaccenderlo dopo qualche giorno ma nisba!
Proverò a farlo a breve visto che son passati già una decina di giorni, seguendo la normale procedura ed in alternativa proverò a passare il frigo a 220 per qualche ora. Ti farò sapere il risultato ottenuto.
Grazie comunque e ciao a tutti
Sergio

   By marco passoni on giovedì 09 set 2004 - 16:21: Edit

Sergio se leggi qualche post prima trovi che mi è quasi successa la stessa cosa e si è risolta da sola dopo uno spegnimento di 24 ore, il tutto senza passare alla 220v. Le cause non sono ancora accertate, esistono più ipotesi, il frigorifero è diverso anche se immagino con gli stessi principi. Mi faresti una cortesia se provassi a verificare che (a bruciatore estratto) ad una escursione del termostato del gas corrisponda una variazione di fiamma e poi prova a spegnere e riaccendere a distanza di giorni verificando anche la tesi di Alberto riguardo l'eventuale ostruzione del circuito.
.Naturalmente la combustione deve essere in ordine.
Può anche darsi che non si approdi a nulla ma in assenza di certezze vengano utili questi dati
Ciao

   By sergio donesi on giovedì 09 set 2004 - 10:54: Edit

Help me!!!
Ciao a tutti.
Prima delle vacanze ho provveduto a pulire il bruciatore del frigo, un camping gaz 800, soffiando aria compressa e pulendo il foro dell'ugello che credo di non aver allargato!
Dopo di che ho fatto funzionare il frigo per 5/6 ore a 220v.
Una volta partiti il frigo ha funzionato bene a gas per una decina di giorni poi deve ewssersi bloccato perchè anzichè raffreddare riscaldava da sembrare un forno, nonostante fosse accesa regolarmente la fiammella di colore blu.
Cosa è successo?
Devo ripulire il bruciatore?
Rifarlo partire a 220 per qualche giorno?
Attendo fiducioso qualche indicazione
un saluto a tutti ciao Sergio

   By marco passoni on martedì 07 set 2004 - 08:41: Edit

X Cristian/Alberto
In effetti era la prova che volevo fare in campeggio durante le vacanze in Olanda ma erano tutti pieni!!!! l'unico che ho trovato non mi dava energia e quindi ho spento, dopo di che tutto ha funzionato a dovere anche a casa dove sia a gas che ha corrente ho ottenuto i classici 20° di delta termico.
Venendo al caro ugello ricordo di averlo pulito altre volte con un filino e anche su altri camper ma non ho mai riscontrato anomalie, a dire la verità la sporcizia che si può fermare lì è solo pulviscolo trascinato da gpl sporco che viene via semplicemente con una soffiata, (il ragnetto maledetto si piazza + a valle,nel bruciatore).
La ventolina mi sa che me la devo scordare, a meno di metterla occasionalmente sotto il cappello del camino e farla lavorare in aspirazione. L'effetto suolo dovrei ottenerlo lo stesso vero?

   By Cristian on lunedì 06 set 2004 - 14:42: Edit

x marco.
La prova del 9 la fai collegandoti alla corrente a 220V. Se c'e' qualche otturazione (come dice giustamente Alberto) lungo il percorso che deve compiere l'ammoniaca dovresti ottenere lo stesso risultato negativo che hai descritto.
Diversamente il problema potrebbe essere l'ugello del bruciatore: pare che questo pezzo sia molto delicato. Se la fiamma non e' piu' che perfetta si generano effeti indesiderati: l'unico modo per pulire tale ugello e' l'aria compressa secca (come quella per utilizzata in bombolette per i circuiti elettronici) evitando manomissioni (aghi, punte ecc ecc)
ciao a tutti da cri(to)

   By Alberto Airoldi on lunedì 06 set 2004 - 12:08: Edit

No, mai arrivato a smontare sino a quel particolare !!
Per la ventola allora non vedo soluzioni, salvo metterla proprio in basso vicino all'entrata ... anche se con quella specie di camino non dovresti avere grossi problemi di ricircolo d'aria tali da necessitare della ventola come invece può servire nel caso di griglie laterali (e quindi non in "asse" con il flusso dell'aria). Altrimenti potresti mettere uno di quei camini "rotanti", quelli che si mettono in cima alle canne fumarie che hanno poco tiraggio, così non devi usare la batteria in sosta, basta un alito di vento ed in marcia, con la velocità, ti fa un effetto aspirazione che con l'aggiunta di un paio di bandelle laterali che fanno da minigonna ti farà avere un'aderenza degna della Ferrari ... o no ??
Ciao, Alberto

   By marco passoni on lunedì 06 set 2004 - 10:59: Edit

Grazie Alberto, l'ipotesi è credibile io però (in seguito alle gelate anche a basso regime) sarei orientato a pensare ad un malfunzionamento del termostato anche se successivamente a casa durante i test ho verificato i vari gradini, ricordo però che in vacanza con il bruciatore fuori sede non notavo differenze di fiamma ruotando il termostato mentre mi è capitato di osservarne in altre occasioni. Visto che quel tipo di termostato una volta in temperatura strozza il passaggio di gas riducendo la fiamma potrebbe essere che la presenza di impurità nella linea del gas provochi il funzionamento solo in "mantenimento" e quindi non abbia mandato il frigo alla temp. richiesta. Dico stupidate? Mai smontato questo particolare termostato?
Venendo alle ventole, si tratta di un ecovip4 che non ha griglia di aspirazione ma è completamente aperto sotto, scarica in una specie di campana in termoformato che racchiude tutta la parete posteriore del frigo rendendone impossibile l'accesso salvo smontaggio, e per finire superiormente raccoglie anche lo scarico del forno per cui immagino che soffiando dal basso causerei lo spegnimento del forno o quantomeno la rientrata di monossido. Marco

   By Alberto Airoldi on venerdì 03 set 2004 - 13:43: Edit

Marco probabilmente si era tappato uno dei tubicini di ricircolo dell'ammoniaca, dopo che l'hai spento, raffreddandosi, si é liberato. Naturalmente é solo un'ipotesi

Per le ventoline con lo scarico a tetto, in un Arca di un conoscente, sicuramente non modificato né da lui ne' dal concessionario, ho visto che ha già una ventola, piccola, diametro circa 8cm invece dei "classici" 12, nella parte inferiore del vano frigo, praticamente sul pavimento del vano, quindi in aggiunta alla griglia che c'é sulla parete. E' posizionato tutto a sinistra guardando il frigo sul retro, dalla parte opposta rispetto al camino, probabilmente per non disturbare la fiamma del bruciatore.
Non ho guardato se é accesa sempre quando va il frigo oppure ha un termostato.
Alberto

   By marco passoni on venerdì 03 set 2004 - 12:59: Edit

Vi è mai capitato di avere la temperatura del frigo a gas più alta di quella esterna nonostante la combustione fosse in ordine ? A me è successo in ferie, dopo che ho buttato via quasi tutto ho spento . Il giorno dopo non mi volevo rassegnare, ho riacceso e tutto è andato bene, addirittura andava sotto zero anche fuori dalla cella (T.Est. 20°) ricordo che in passato mi ha gelato l'insalata anche sull' 1° . Nessuno ha mai avuto problemi simili o di termostato con l'elettrolux?
Inoltre vorrei chiedere se qualcuno ha provato ad installare le ventoline su un frigo con lo scarico a tetto e quindi privo di griglia di accesso superiore. Marco

   By Giancarlo Martelli Villa di T. SO on mercoledì 01 set 2004 - 23:39: Edit

X Giorgio A Sondrio c'è un centro dove revisionano tutti i tipi di frigoriferi e condizionatori; quindi penso che in Città più grandi esistano centri simili. Eventualmente se non trovi mi posso informare per tempi e prezzi.

   By gian on mercoledì 01 set 2004 - 17:43: Edit

Ho un problema con la fiamma di un frigo Electrolux ad accensione automatica. Dopo poche ore di utilizzo si formano dei depositi carbonosi tra la punta del piezo e quella della termocoppia (entrambe lambite dalla fiamma). Il piezo viene cosi' messo a massa e non funziona piu'. Credo che possa essere un problema di ugello o di riduttore di pressione, in effetti la fiamma e' piu' rossa che blu, ...boh! Qualcuno ha avuto e ha risolto questo problema?

E' un problema che ho da parecchio tempo, ho vuotato la bombola completamente alcune volte e cambiato il fornitore di gas, inoltre ho messo un filtro per gpl ma non e' cambiato nulla.

ciao grazie!

   By giorgio scalici on martedì 10 ago 2004 - 12:59: Edit

salve, ho un problema con il frigo trivalente. Durante la vacanza di luglio ha perso completamente l'ammoniaca ed ora non raffredda più. Sapete dove posso provare a ricaricarlo? Oppure conoscete dei centri di "rottamazione" camper dove poter recuperare un frigo in condizioni buone senza spendere troppo? grazie per i vostri consigli ciao da Gianni52

   By Onofrio Saulle on giovedì 05 ago 2004 - 00:36: Edit

X Alessandro
La prova la farei volentieri ma il difficile è trovare una ventolina che giri piano comunque ho un rivenditore molto disponibile e vedrò di farci delle piccole prove.
L'altro problema è che non ho voglia di forare il frigo per fare l'esperimento; pensavo di farci passare i fili dalla porta ma non vorrei che attraverso quella fesura entri aria vanificando o rendendo l'esperimento fasullo.
Vedremo!!
Onofrio

   By Alessandro Comin - on lunedì 02 ago 2004 - 19:17: Edit

x onofrio.se hai modo di provare fammi sapere,anche se come ti dicevo la mia prova e' stata un fiasco.e neanche fresco.
ciao .alessandro.

   By Roberto on lunedì 02 ago 2004 - 11:36: Edit

Si io vorrei infatti usarne una da 4 cm circa, solo per migliorare la circolazione interna....
Vedro' di fare delle prove alla prima partenza, e poi vi diro'...
Sopratutto, non so mettere un interruttore e accenderla, e nel caso ogni quanto/quando oppure se lasciarla sempre in funzione....bo'?
Rob

   By Onofrio Saulle on venerdì 30 lug 2004 - 23:22: Edit

X Alessandro
E se si usasse una ventolina di quelle piccole da CPU?
In fondo i frigo "no frost" non hanno le ventole interne? soltando che dalle feritoie non sento uscire aria "violenta" ma un filino di aria.
Io proverei anche a metterla in modo che l'aria smossa venga diffusa il più possibile direzionandola verso il fondo o verso una delle pareti in modo che l'aria si apra a ventaglio. Comunque sicuramente una ventolina piccola o una grande che giri piano, insomma che smuova non soffi l'aria.
Onofrio

   By Roberto Bettollini on venerdì 30 lug 2004 - 12:41: Edit

x Alberto Ferrari, grazie per la info.
Sedici euro per due pezzettini di minuteria sono comunque tanti.
Se ho un pò di tempo provo ad autocostruirli da una striscia di metallo
Comunque grazie e ciao
Roberto

   By Alessandro Comin - on venerdì 30 lug 2004 - 09:53: Edit

non so se son riscito a trasmettere un precedente post perche' sul piu bello mi si e' spento il pc, caso mai sara'doppio.
Allora...esperienza della ventolina durante le ferie di giugno.Temperatura esterna circa 35 gradi.funzionamento 220 volt.Temperatura interna vano 18 gradi cella frigorifera a -10.Allora penso che se faccio girare l'aria all'interno posso mediare la temperatura.inserisco una ventolina comandata con un interruttore all'esterno del frigo.All'inizio la cosa sembrava funzionare infatti la temperatura all'interno del vano era scesa a 14 gradi solo che dopo un paio di ora si e' scongelata la cella.Io credo che la ventolina all'interno,oltre a far cicolare l'aria ,la spinga anche fuori dal frigo e per quanto le guarnizioni della porta possano tenere si crea comunque uno scambio con l'esterno.Ho tolto la ventolina e fine della prova.Ora non so questa e' stata la mia esperienza ...a dimenticavo la ventolina era una di quelle medie da circa 7 cm di diametro.
Un saluto.Alessandro.

   By Alberto Ferrari on giovedì 29 lug 2004 - 17:12: Edit

stavo vagliando anche io la soluzione della ventolina penso che potrebbe funzionare, magari un po piu grande circa 10cm e con un semplice interruttore per accenderla solo quando serve realmente, semplice e economico!!
Ciao

   By Roberto on mercoledì 28 lug 2004 - 18:06: Edit

Grazie Alberto!!!
E che mi dici dell'idea di montare una ventolina (4 cm di diametro) all'interno del frigo stesso, per migliorare la circolazione dell'aria?
Puo' essere di aiuto oppure no??
Ari ciao e grazie
Rob

   By Alberto Ferrari on mercoledì 28 lug 2004 - 15:36: Edit

Roberto, ho avuto anche io il tuo stesso problema, ti consiglio di non sostituirli piu con fermi dello stesso tipo che fanno pieta', puoi sostituirli con il vecchio tipo a pulsante quello con lo pulsante sopra e lo sbocco laterale, ha il perno in metallo e è molto piu robusto (io l'ho pagato 16Euro) naturalmente per montarlo devi togliere il tappino che nasconde i due fori dove entra in perno che blocca la porta.
Ciao Alberto

   By Graziano on mercoledì 28 lug 2004 - 10:55: Edit

x Roberto Bettollini.


I Frigoriferi per veicoli da campeggio Electrolux vengono venduti da un paio di anni con il brand "Dometic" se vuoi un contatto con loro devi andare sul sito www.dometic.it.


Saluti Graziano

   By Roberto Bettollini on martedì 27 lug 2004 - 22:31: Edit

A noi é capitato di rompere i due ganci che bloccano la porta del frigo.
Il rivenditore per il ricambio mi avrebbe chiesto, testuali parole : sono 21,50 Euro, prezzo di listino consigliato, (ha detto.....) a questa cifra se li può tenere (ho risposto....)
N.B. 5 grammi di plastica di cattiva qualità !!!!
Su internet non trovo il sito della electrolux, o meglio c'è solo quello dei modelli casalinghi e non quello dei modelli x campeggio.
Vorrei mandargli un e-mail per chiedere spiegazioni di un prezzo così esoso.
Grazie, Roberto.

   By Giansilvio Bertacche on lunedì 26 lug 2004 - 15:25: Edit

X Andrea Bertolo: Non so se il problema e la causa sono gli stessi, ma prova a leggerti il mio post del 7 Luglio...sicuramente ti sorprenderai. Ciao

   By Alberto Airoldi on lunedì 26 lug 2004 - 13:26: Edit

Roberto, il delta termico esterno/interno del frigo dovrebbe essere di circa 20 gradi, che comunque si ottengono dopo 4-5 ore di funzionamento (ad esempio accendendolo alla sera, alla mattina dopo dovresti avere questa differenza). Durante il giorno dipende anche dal fatto se il sole batte sulla parete esterna del frigo e altre cose del genere, comunque una quindicina di gradi di differenza dovresti averli. Poi la notte successiva "recupera" :)
Se invece lo accendi in pieno sole, magari con l'interno del frigo caldo ci vorrà almeno sino al giorno dopo per portarlo in temperatura.

A 220V dovrebbe rendere circa come a gas, mentre a 12V in viaggio molto dipende da come é stato fatto il collegamento e dalla caduta di tensione sui fili, comunque mediamente rende meno :(

Queste prove inoltre dovresti farle con il camper "in piano", bastano pochi gradi di inclinazione per diminuire parecchio la resa del frigo ... questo vale anche quando si é in sosta :(

Un trucco per velocizzare il raffreddamento é quello di mettere un paio di bottiglie di plastica nel freezer di casa (piene a 2/3, non del tutto altrimenti si rompono !!!) e poi metterle belle ghiacciate nel frigo del camper.
Alberto

   By Andrea Bertolo on lunedì 26 lug 2004 - 13:52: Edit

Cari amici, cerco aiuto per capirci qualcosa!

Il mio frigorifero trivalente da un po' di tempo mi tradisce....a gas, e solo a gas, a volte si accende a volte no!
L'officina di fiducia ha controllato accenditore e resto, sembra tutto a posto, ma il problema è che il gas arriva quando vuole lui...ad esempio sabato dopo 2 ore che eravamo fermi si è deciso ad accendersi! preciso che le altre utenze a gas funzionano alla perfezione, che l'impianto gas è stato controllato sotto pressione, che l'ugello è stato già sostituito......
Leggendo lo schema sembra ci sia un piccolo filtro sul gas, ne sapete qualcosa? Magari si è intasato quello...Non si riesce a capire come mai funziona quando vuole lui, quando poi parte raffredda normalmente.
Se qualcuno ha qualche idea, sono tutte ben accette!

Grazie e ciao

Andrea

   By Roberto on lunedì 26 lug 2004 - 12:35: Edit

So che vi sto rompendo con tutte ste domande , su mille cose differenti, e ve ne chiedo scusa. Il mio dubbio e' questo. Il mio camperotto era abbandonato da un anno, e quindi il frigo non ha lavorato per un anno. Mi dicono , e leggo in rete, del fatto che si possa condensare l'ammoniaca , che si debba battere sulla serpentina o sul condensatore o ancora, si debba capovolgere il frigo. Io ieri l'ho fatto partire, e questa e' la situazione: a 220, fredda pochino. A gas, dopo un'ora, a meta' corsa del termostato, (da 1 a 7, impostato su 3,5) fredda un poco di piu' . Ma il dubbio e' : come faccio a sapere se la sua potenza refrigerante e' al massimo, ossia se quello che ottengo e' il massimo ottenibile con questo frigo (electrolux), oppure se devo intervenire in qualche modo?
L'unica sarebbe inserie un termometro e vedere il delta termico? E nel caso, di quanto dovrebbe essere la differenza?
Grazie, e chiedo ancora scusa per le domande che , da buon neofita, sono sicuramente sciocche.
ROb

   By Roberto on lunedì 26 lug 2004 - 12:39: Edit

Ancora una piccola cosa.A vostro parere, potrebbe essere utile una piccola ventolina da pc( 4 cm di diam) da inserire DENTRO al frigo, posizionata vicino alla cella freezer, cosi' da migliorare la circolazione dell'aria all'interno del frigo stesso? Se si, dovrebbe essere sempre accesa, o pilotata dal termostato del frigo???
Oppure e' una cosa inutile?
Grazie
Ciao
Rob

   By Alberto Airoldi on lunedì 26 lug 2004 - 07:40: Edit

Stefino, io ti consiglio di leggere il mio messaggio del 14 luglio (che é appena qui sotto ....) ... poi vedi tu se sei ancora convinto di dover mettere 4 ventole ... soprattutto quelle sotto
Alberto

   By Elio Borghi on lunedì 26 lug 2004 - 08:18: Edit

Per Stefino Gulisano: come ti hanno già detto, due ventoline sono già sufficienti. Il kit completo costa un tot, ma se compri i pezzi in un negozio di elettronica risparmi parecchio. Su questo sito, sotto Tutit Directory, Tecnica, Fai da te, è presente anche un mio schema di montaggio delle due ventoline completo di allarme per frigo spento che, quest'ultimo, puoi omettere se il tuo frigo ha l'accensione elettronica.
Quattro ventole sono troppe, non sapresti dove infilarle tutte, l'assorbimento si comincerebbe a far sentire, come pure il rumore.
Buoni viaggi, Elio

-->

Administrator's Control Panel -- Board Moderators Only
Administer Page | Delete Conversation | Close Conversation | Move Conversation

Argomenti   Nuovi messaggi   Ultimo giorno   Ultima settimana   Cerca   Vista ad albero   Per iniziare Problemi?   Profilo Utente   Contatta Moderatori   Program Credits

Cerca sul sito
Aggiornamenti
Come Eravamo
Tazebao


© 2003 by Tur.It srl